PDA

Visualizza versione completa : Autunno a Milano


veleno
19-07-2003, 13.36.51
Biglietti già in vendita online
I grandi concerti di autunno a Milano
Da Santana all'Aguilera, da David Bowie ai Simple Minds. Grande assente Marilyn Manson, per il quale non è stata fissata una data





Dopo una primavera di grandi concerti, che ha visto passare per Milano alcuni dei nomi più celebri del panorama italiano e star di portata internazionale come i Rolling Stones e Bruce Springsteen, il capoluogo lombardo conferma il suo ruolo di capitale della musica live con un autunno ancora più entusiasmante.
Si parte il 21 settembre con il live di Carlos Santana (www.santana.com), che approderà al Filaforum di Assago dopo la data romana del 20. Un'occasione per ascoltare dal vivo canzoni passate alla storia come «Oye Como Va» e «Black Magic Woman», ma anche i brani di «Supernatural» e «Shaman», gli album che hanno riportato il chitarrista messicano alla ribalta dopo due decenni di buio. Parte del ricavato (1 euro per biglietto) andrà alla fondazione Milagro, fondata da Santana e dalla moglie nel 1998 allo scopo di promuovere programmi di assistenza per i bambini poveri dell'America Latina.
Un mese dopo, il 20 ottobre, sarà la volta di Christina Aguilera (www.christinaaguilera.com). La popstar è in tour per la promozione del nuovo lavoro «Stripped», da lei presentato come il disco della svolta: «Da troppo tempo - ha dichiarato - non mi sentivo a mio agio con l'immagine che mi era stata cucita addosso. Volevo esplorare la musica che mi aveva ispirato prima di arrivare al successo: il soul, il vero rock'n'roll e l'hip hop». Un obiettivo ambizioso, per raggiungere il quale la ventitreenne di New York ha chiamato al suo fianco il produttore Glenn Ballard (Alanis Morissette), un genio della registrazione come Scott Storch e Alicia Keys
Sempre in ottobre si terranno altri tre importanti appuntamenti musicali. Il 23 toccherà all'unica data italiana del «Reality Tour» di David Bowie (www.davidbowie.com), il 28 al live di Ben Harper (www.benharper.net), il 30 e il 31 allo show del provocatorio Robbie Williams (www.robbiewilliams.com), impegnato nella promozione della sua ultima fatica, «Escapology». Appena annunciato, inoltre, l'arrivo a Milano degli Iron Maiden (www.ironmaiden.com) per il 27. L'occasione è la pubblicazione del nuovo lavoro «Dance of Death», in uscita a settembre
Un'altra protagonista del cartellone autunnale sarà Mariah Carey (www.monarc.com/mariahcarey).
Chiuso il capitolo depressione - dopo il flop dell'album «Glitter» e dell'omonimo film -, la cantante americana vincitrice di due Grammy ha pubblicato a dicembre «Through The Rain». Il nuovo tour, che la vedrà a Milano il 7 novembre, si intitola «Charmbracelet» e la porterà non solo in Europa, ma anche in Giappone e in Nord America.
Non è tutto: lo stesso mese, rispettivamente l'11 e il 12, si esibiranno anche i Simple Minds (www.simpleminds.com), di recente tornati sulle scene con la pubblicazione dell'lp «Cry», e i Blur di Damon Albarn (www.blur.co.uk). Quanto alla musica italiana, dopo Ligabue, Baglioni e Vasco Rossi canterà a Milano Eros Ramazzotti (www.ramazzotti.com): l'appuntamento è per l'11 e il 12 dicembre.
Un assente spicca in questo elenco: Marilyn Manson. Dopo l'annullamento del concerto al «Gods of Metal» per tracheite i fan sono ancora in attesa di notizie sulla data in cui il Reverendo si esibirà finalmente a Milano. I promoter non hanno per legge alcun obbligo di rimborso (dato che il festival si è comunque svolto), ma sono in molti a pensare che se Manson non tornerà sarà anche per altre ragioni, legate alle polemiche sul suo presunto ruolo diseducativo. Speriamo che i fatti dimostrino il contrario.

(Y) (Y) (Y)

afterhours
19-07-2003, 13.54.14
wow..vengono gli Iron Maiden???

nn voglio perdermeli...