PDA

Visualizza versione completa : Il vecchio Marx mi ha detto...


Paco
15-12-2002, 10.45.19
Ho usato il titolo di un articolo pubblicato su L'Unità del 14 Dicembre 2002. Il pezzo è di Gianni Vattimo.

Dice esplicitamente che le soluzioni di Marx non hanno funzionato e non funzionerebbero, ma ci ricorda che Marx aveva fatto delle previsioni che noi tutti abbiamo poi etichettato false. Il giornalista si chiede come mai negli USA è aumentato il divario tra i ricchi e i più poveri. Se ponesse questa domanda agli americani gli verrebbe risposto che questa considerazione nasconde che negli ultimi anni sia aumentata la capacità di acquisto dei poveri d'america; questo è vero, ma quelle persone hanno dimenticato che negli ultimi anni il consimismo è aumentato sproporzionalmente. Oggi ci viene detto che è necessario avere il cellulare con la telecamerina, la macchina digitale (anch'io la desidero!), la bella auto (la fiat no, perchè fa povero!), eccetera. In un certo senso la variazione della capacità di acquisto è inferiore alla variazione di spesa che una famiglia americana è quasi obbligata a fare. In conclusione non possiamo dar tutti i torti al vecchio Marx (sempre relativamente!) e dobbiamo ricordarci che noi Italiani tanto bene non stiamo, soprattutto per l'aumento dei prezzi che ci aspetta nel 2003, già da domani il prezzo dei treni aumenterà. Un povero operaio guadagna 1800000 di vecchie lire e ne spende 2000000, e questo non va affatto bene. Cercate di non farvi fregare da quelle maledette pubblicità, imparate ad evitarle...nel lungo periodo vi sarà molto utile ignorarle ora.
Ciao

Mr.Dirty
15-12-2002, 12.10.32
perfettamente daccordo con te...la pubblicità va vista come un qualcosa da..."guarda e passa" ;):)

Paco
15-12-2002, 21.54.52
Originariamente inviato da LordBlack
perfettamente daccordo con te...la pubblicità va vista come un qualcosa da..."guarda e passa" ;):)

bravo!

ciao lord

Lello
16-12-2002, 07.03.05
Ormai anche "fasce protette" come i bambini sono state sprotette dal nuovo corso RAI.
Fino a qualche settimana fa non vi erano pubblicità nei programmi di cartoni animati, mattutini (ore 7 Rai2 e pomeridiani Rai3 ore 15).
Ora invece, immorali, efferati radiocomandi, auto con bambino incorporato, bambole smorfiose e costose, impazzano, all'uso Mediaset - Italia1...
Bello il nuovo corso Baldassarre Gasparri, alla faccia della difesa dei bambini, dei loro sogni e desideri...
gli diamo nuovi motivi di confronto con gli altri, a base di oggetti costosi e inutili, alla faccia delle tasche dei genitori.

Skorpios
16-12-2002, 08.39.57
Originariamente inviato da LordBlack
perfettamente daccordo con te...la pubblicità va vista come un qualcosa da..."guarda e passa" ;):)


Forse ancora meglio... non guardare affatto...

Ormai è un problema sociale... non c'è che dire... e come al solito la "soluzione" non è delle più semplici... perchè specialmente quando si tratta di pubblicità dedicata ai ragazzi è necessario l'apporto culturale dei genitori... e questo rappresenta un problema nel problema... mi sembra di poter dire che si assiste troppo frequentemente ad una resa incondizionata... i figli "abbandonati" davanti ai monitor... che assorbono tonnellate di spazzatura... e i genitori latitanti... assolutamente incapaci di generare "cultura" (per non dire educazione) e ovviamente destinati a cedere miseramente alle pressanti e pubblicitariamente conseguenti richieste dei loro pargoli...

Come al solito il problema non è nella tecnologia in sè... (quest'estate ho visto ragazzini di 12-13 anni che chattavano con gli sms... e li trovavo fantastici... a dispetto delle superficiali apparenze... perchè comunque era un loro "nuovo" modo di socializzare... e questo lo trovo molto positivo...) ma nell'uso che se ne fa e soprattutto nelle motivazioni che spingono all'acquisto...


;-)

Mr.Dirty
16-12-2002, 09.28.40
Originariamente inviato da Paco


bravo!

ciao lord

OT ehila ciao paco..come stai?:)

Paco
16-12-2002, 09.59.24
Originariamente inviato da LordBlack


OT ehila ciao paco..come stai?:)

benone
e tu?

Mr.Dirty
16-12-2002, 10.16.40
io sto a casa con l'influenza ma x il resto sto bene:):)

Paco
16-12-2002, 13.43.45
Originariamente inviato da LordBlack
io sto a casa con l'influenza ma x il resto sto bene:):)

è vero
ti avevo anche fatto gli auguri nel thread Buongiorno!
allora ancora in bocca al lupo!
ciao

Paco
16-12-2002, 13.45.01
Originariamente inviato da Lello
Ormai anche "fasce protette" come i bambini sono state sprotette dal nuovo corso RAI.
Fino a qualche settimana fa non vi erano pubblicità nei programmi di cartoni animati, mattutini (ore 7 Rai2 e pomeridiani Rai3 ore 15).
Ora invece, immorali, efferati radiocomandi, auto con bambino incorporato, bambole smorfiose e costose, impazzano, all'uso Mediaset - Italia1...
Bello il nuovo corso Baldassarre Gasparri, alla faccia della difesa dei bambini, dei loro sogni e desideri...
gli diamo nuovi motivi di confronto con gli altri, a base di oggetti costosi e inutili, alla faccia delle tasche dei genitori.

ma che ne sappiamo noi dell'economia!
ciao Lello

Mr.Dirty
16-12-2002, 13.45.08
UAZ!!! non l'avevo letto:):) ti ringrazio di cuore cmq..sono sicuro ke mi saranno molto di aiuto i tuoi pensieri:):)

Paco
16-12-2002, 13.47.42
Originariamente inviato da Skorpios



Forse ancora meglio... non guardare affatto...

Ormai è un problema sociale... non c'è che dire... e come al solito la "soluzione" non è delle più semplici... perchè specialmente quando si tratta di pubblicità dedicata ai ragazzi è necessario l'apporto culturale dei genitori... e questo rappresenta un problema nel problema... mi sembra di poter dire che si assiste troppo frequentemente ad una resa incondizionata... i figli "abbandonati" davanti ai monitor... che assorbono tonnellate di spazzatura... e i genitori latitanti... assolutamente incapaci di generare "cultura" (per non dire educazione) e ovviamente destinati a cedere miseramente alle pressanti e pubblicitariamente conseguenti richieste dei loro pargoli...

Come al solito il problema non è nella tecnologia in sè... (quest'estate ho visto ragazzini di 12-13 anni che chattavano con gli sms... e li trovavo fantastici... a dispetto delle superficiali apparenze... perchè comunque era un loro "nuovo" modo di socializzare... e questo lo trovo molto positivo...) ma nell'uso che se ne fa e soprattutto nelle motivazioni che spingono all'acquisto...


;-)

daccordissimo con te
il continuo bombardamento che riceviamo non fa altro poi che ricevere l'effetto contrario perchè io ad esempio evito qualsiasi tipo di pubblicità che mi arriva dalla tv, radio, internet e dalla strada
ciao

Paco
16-12-2002, 13.51.01
Originariamente inviato da LordBlack
UAZ!!! non l'avevo letto:):) ti ringrazio di cuore cmq..sono sicuro ke mi saranno molto di aiuto i tuoi pensieri:):)

prego, l'influenza, se non troppo pesante ci aiuta a pensare
ciao

Mr.Dirty
16-12-2002, 13.53.57
..è una cosa verissima..ho riflettuto su molte cose ultimamente:)

Paco
16-12-2002, 14.08.37
Originariamente inviato da LordBlack
..è una cosa verissima..ho riflettuto su molte cose ultimamente:)

lo sai perchè questo accade?
perchè troppo da fare abbiamo! (e spesso quello che facciamo non è neppure così necessario come può sembrare)
ciao

Mr.Dirty
16-12-2002, 14.11.49
...già..e queste pause forzate mettono a riposo la mente su valori più importanti come i rapporti tra persone..:):)

ps ti auguro un buon pranzo:)

Paco
16-12-2002, 14.13.24
Originariamente inviato da LordBlack
...già..e queste pause forzate mettono a riposo la mente su valori più importanti come i rapporti tra persone..:):)

ps ti auguro un buon pranzo:)

grazie
anche a te

Skorpios
16-12-2002, 23.27.43
Originariamente inviato da Skorpios



(quest'estate ho visto ragazzini di 12-13 anni che chattavano con gli sms... e li trovavo fantastici... a dispetto delle superficiali apparenze... perchè comunque era un loro "nuovo" modo di socializzare... e questo lo trovo molto positivo...) ma nell'uso che se ne fa e soprattutto nelle motivazioni che spingono all'acquisto...



Vorrei aggiungere una cosa... (senza faccine... ciao Paco...!)

Non sono esattamente un ragazzino da un pò di tempo... ma recentemente mi è capitato di chattare con gli sms... e vi assicuro che è davvero fantastico...!!!

In realtà, avevo trovato fantastici quei ragazzini prima di fare la mia esperienza... avvenuta in maniera assolutamente fortuita... e devo dire di esserne rimasto assolutamente "estasiato" (della mia esperienza, dico)... in effetti, non si può mai giudicare... dal di fuori, qualsiasi circostanza che non cada nella nostra sfera di comprensibilità (vorrei dire di esperibilità...) può facilmente essere liquidata da noi stessi come un'assurdità non degna di approfondimento... ma quando ci capita di sperimentarne gli effetti in prima persona... cambia tutto... ci accorgiamo che ciò che ci appariva insulso e veniva da noi sommariamente e negativamente giudicato, può anche avere una propria elevata dignità... che può travalicare qualsiasi previsione immaginifica... insomma, se usati per il puro gusto di usarli, gli sms (per esempio) e chi li utilizza diventano (giustamente) argomento di derisione... ma se ne si "fruisce" in prima persona dei "benefici"... si scopre all'improvviso che quell'"inutile e frivola" tecnologia ci può permettere di provare sensazioni che viceversa ci sarebbero totalmente precluse...

A voi, eventuali commenti...


Un saluto circolare...