PDA

Visualizza versione completa : Siamo Figli delle Stelle!


SONOTRANOI
15-08-2001, 20.57.37
Salve a tutti,

Vorrei iniziare un bel dibattito inerente gli Extraterrestri:

Innanzitutto chi sono? Da dove provengono? Perché sono qua? Bhe, io non posso rispondere a queste domande, sennò mi darei la zappa ai piedi criticando la scienza quando afferma che gli alieni non possono essere qua! Ma allora come si fa? Semplice: c’è chi questi alieni (o i loro mezzi) gli ha gia visti (io sono tra quelli) e chi li conosce perfettamente, cioè i “Contattisti”. I contattisti sono apparentemente persone come tutti gli altri, hanno una normale vita, famiglia, casa, lavoro ecc, ma un giorno che neppure loro immaginano, esseri provenienti dal cielo vengono a contatto con il prescelto per essere testimone e messaggero sulla loro presenza!
Perchè solo alcuni di noi vengono scelti? Veniamo accuratamente scelti su base genetica e su grandi facoltà psico-fisico-spirituali che non tutti possediamo... non contattano uno qualunque quindi, ma chi è idoneo a recepire il messaggio (un pò come noi tutti, c'è chi mastica e assimila perfettamente la medicina ed altri l'ingegneria, altri l'ecologia ed altri ancora l'astronomia...insomma, ognuno ha le sue facoltà), anche se il messaggero non è importante quanto il messaggio.

Gli extraterrestri, quindi, hanno un compito ben preciso nel contattare (non c’entra niente con i “rapimenti alieni, quella è un’altra questione) uno o più esseri umani? Certo, ed ora ve lo spiegherò, un po’ a parole mie e un po’ con altri messaggi di Eugenio Siragusa “contattista”.
Innanzitutto, perché credere al contattista, in fondo per molti altri non è che un povero esaltato con turbe psichiche, ma lasciate che vi spieghi un po’… Sono da circa 50 anni che Eugenio divulga in tutto il mondo ciò che gli è stato chiesto da esseri che lo contattarono, e per tutto questo tempo, gran parte della sua vita, è stato una continua sofferenza sia fisica che mentale per la sua persona. Ha dovuto affrontare numerosissime battaglie, vuoi per la stragrande maggioranza delle persone che lo offendevano, lo umiliavano, le gridavano: “Ecco il pazzo…, il folle che parla con gli alieni… ma portatelo dallo psichiatra ecc. ecc”. E questo è niente di fronte alle continue minacce di morte sia per la sua persona che per la sua famiglia, da parte di chi aveva tutta l’intenzione che sparisca dalla terra! Perché, quindi, volevano la sua morte? Semplicemente perché il suo dire metteva in luce moltissime delle opere nefaste dell’uomo, ma che producono ricchezze a chi ne possedeva. Eugenio criticava (e critica) aspramente le industrie chimiche, i prodotti delle case farmaceutiche, delle raffinerie petrolifere, degli uomini di scienza, insomma, di tutte quelle persone che sembrano buoni all’apparenza ma che, in realtà, sono solamente assetati di potere e di dominio. Certo, ci sono tantissime persone che criticano queste cose, ma Eugenio lo diceva in un modo decisamente diverso: aveva gli extraterrestri dalla sua parte!
Questo alle civiltà extraterrestri non gli va giù ed ecco che il contattista, uomo puro e semplice, gli viene affidato il compito di divulgare tutto ciò che non va per il verso giusto e tutto ciò che è deleterio per la sopravvivenza del genere umano e del pianeta in cui vive!
Certo, vi domanderete, “ma cosa gliene frega a questi alieni del nostro mondo, non possono starsene a casa loro”? Ed io vi rispondo: “Perché Madre Teresa di Calcutta non faceva la stessa cosa? Quella incredibile persona ha dato tutta se stessa per il prossimo, fregandosene altamente della sua salute e di ciò che potevano pensare gli altri. Viveva nella misera, nella spazzatura assieme agli sfortunati del 3° e 4° mondo, era consapevole del pericolo a cui andava in contro, alla possibilità di contrarre malattie mortali ma questo, a Lei, non era importante quanto lo era salvare anche una sola vita umana! Madre Teresa di Calcutta era molto più di un Santo, era un Angelo operante tra l’uomo (Angelo caduto), uno di quelli che si vedono solo nelle fiabe o nelle leggende!”
Morale: se vi è Amore, Bontà, Carità, Giustizia e Fratellanza sulla Terra, perché non deve esserci nel Cosmo? Perché, secondo voi, non può esistere una civiltà extraterrestre basata proprio sulla trinità: Giustizia, Pace ed Amore? Io, oltre che credere ad infinite Intelligenze che popolano il Cosmo, penso anche che uno o più civiltà di questi esseri siano proprio sulla Terra perché si sono accorti di quanto male esiste tra noi. C’è chi deride sempre di questa possibilità (per me realtà) che nel Cosmo nessun essere Intelligente possa giungere sulla Terra a causa delle distanze, ma io dico a questi scettici, che siano scienziati o semplici persone: “come siete giunti alla conclusione che NESSUNO di evoluta Intelligenza possa giungere sulla Terra? Chi vi assicura che non possano raggiungerci? Le illazioni scientifiche, riguardo alle distanze, non è una spiegazione plausibile, e queste perché la nostra scienza NON è in grado di sapere a quale livello scientifico-tecnologico che popolano le infinite civiltà del Cosmo! Chi ha la presunzione di asserire una cosa del genere personalmente non sa quel che dice! Anche chi avvista un UFO viene ritenuto uno svitato, un esaltato che ha visto troppo X-Files, che ha avuto problemi d’infanzia o che cerca di reperire qualcosa che, probabilmente, gli è mancata negli anni dell’infanzia! Queste ed altre castronerie vengono continuamente ripetute da chi si arroganza di saper tutto (la scienza) o semplicemente da chi, a questa manifestazione, non credo affatto! Anche riguardo al concetto di Dio, l’uomo di questo mondo ne ha perso la cognizione, oramai reputa Dio solamente un prodotto della New Age o ancor peggio semplicemente una entità creata solamente per avere una fede in qualcosa che possa “ammorbidire” la nostra coscienza! Dio, ma chi è Dio realmente ve lo siete mai domandati? Se no, cercherò di spiegarvelo... Innanzitutto Dio non è quell’essere a nostro comando, che per forza di cose deve aiutarci in ogni cosa, no, Dio non è quello. Conoscere Dio non è affatto difficile anzi, probabilmente è la cosa più semplice che si possa fare, e questo perché Dio è ovunque: per prima cosa siamo a Sua immagine e somiglianza, però non è vero il contrario! Poi Dio è ogni cosa: un fiore, un albero, un frutto, l’acqua, l’aria, un filo d’erba, tutti gli esseri viventi, le galassie, le stelle, il Cosmo intero, gli atomi…. Tutto insomma è Dio, qualsiasi cosa visibile ed invisibile! Questa è la vera Natura del Dio Vivente. E’ anche la Legge di Causa-Effetto. Quindi Dio è Buono con chi è altrettanto, è Severo con chi produce odio e sofferenze! Un criminale, un combattente di battaglia, non deve permettersi di Pregare Dio affinchè l’aiuti a compiere delitti, non avrà mai il Suo aiuto, o meglio, non avrà aiuto dalla Legge di Causa-Efetto (ciò che si semina si raccoglie...) Se però il criminale è costretto a compiere tali atti, Dio non punirà lui ma chi l’ha istigato alla violenza! Dio, la Legge di Causa-Effetto, NON COMMETTE ERRORI, E’ PRECISA PERCHE’ E’ UNA LEGGE UNIVERSALE, FA PARTE DEL COMPLESSO MECCANISMO CHE VIGE NEL COSMO INTERO!

Ora però parliamo di UFO, qualcuno di voi ha avuto delle esperienze, anche apparentemente insignificanti?

Dai su, parliamone... ;)

nikzeno
15-08-2001, 21.37.17
Ok, e mo' ti bekki lo scetticone al cubo! ;) E per di più agnostico, qasi ateo :eek:
Quindi, tralasciando la tua visione panteistica della divinità puramente soggetiva, e tralasciando il fatto che nel tuo reseconto non usi il condizionale ma solo l'indicativo, modo verbale della certezza assoluta, prova un po' a convincermi della verità delle tue affermazioni...

...e con post un po' più brevi ;)
Auguri!

Giorgius
15-08-2001, 21.51.04
...

Azz! Un Poema :D

Più che altro chi è capace di postare qui, qualche Link di fotografie

o video amatoriali sugli extraterrestri? (magari quelli visti su La

Macchina del Tempo di Rete 4; erano ex documenti video-foto

della Nasa degli anni '70)

Vediamo se riusciamo a convincerci (più o meno) che non siamo

soli in questo "piccolo" universo. :)

antonello
16-08-2001, 00.15.46
Da Galileo in poi il sapere scientifico (almeno sulla Terra) si basa sulla riproducibilità di un evento.
Cioè, non basta che qualcuno asserisca che un evento si sia verificato perchè questo possa avere dignità di verità scientifica, bisogna provarlo.
Partendo da questo presupposto la scienza, con le sue leggi ed eventi prevedibili e riproducibili da parte di chiunque (senza la necessità di possedere requisiti particolari) è sottoposta ad un continuo controllo. Oggi nessuno studio scientifico serio può essere eseguito da un solo soggetto, ma sono necessari studi "multicentrici" cioè eseguiti da centinaia di gruppi di lavoro diversi, un dato è considerato scientificamente vero solo se i risultati sono concordanti.
Poi ci sono le pseudoscienze, dove questi complessi meccanismi di controllo sono ritenuti inutili, qualsiasi affermazione diviene un dogma e su queste solide basi si ergono complicate costruzioni teoriche. Questi Illuminati ci rivelano come i tumori possano essere con facilità curati con l'imposizione delle mani o con altri semplicissimi rimedi (sempre "naturali" e "non dannosi", ma qui la discussione potrebbe essere lunga...) o che degli esseri provenienti da altri mondi tentano disperatamente di contattarci e aspettano solo che apriamo gli occhi per poterci donare il messaggio di salvezza.
Questi alieni, lungi dal rivelarsi platealmente con l'atterraggio della loro fulgida astronave su piazza S. Marco in una giornata di sole, scelgono una via al proselitismo meno rozza.
La loro raffinata modalità di comunicazione si basa unicamente sull'individuazione di pochissimi soggetti eletti (solitamente un po' bizzarri, almeno a giudicare da quelli - che con apparente immenso piacere - arrivano ad essere considerati dai mass media) a cui spetta l'ingrato compito di divulgare il loro Verbo. A riprova poi della loro reale esistenza gli alieni mostrano una eccellente capacità di nascondersi ai sensi dell'Homo sapiens che, sebbene sia riuscito a trovare traccia di tutte le forme di intelligenza del passato fino a molti millenni indietro, a malapena riesce ad ottenere alcune foto o filmati - sempre sbiaditi, sgranati ed in bianco e nero - di quelli che sembrano agli occhi dell'uomo della strada dei semplici sigari o piatti lanciati in aria.
La primitiva scienza dell'Uomo ha trovato un modo per spiegare il grande privilegio toccato in sorte ai contattisti, lo definisce "schizofrenia paranoide".

SHEWOLF
16-08-2001, 05.53.41
Si, vabbè, maaaaaaaaa.......

Qual'è il messaggio??? :rolleyes: :p :cool:

vanelder
16-08-2001, 07.10.13
Con rispetto parlando se si vuole parlare degli UFO in maniera scientifica forse sarebbe bene parlare di qualche dato di fatto, scientifico o almeno di ricerche che abbiano connotati di serietà, o no :)

Alhazred
16-08-2001, 11.01.14
Premessa sulla religione:
anch'io come nikzeno mi ritengo un agnostico tendente all'ateismo.

Verso la fine del post di sonotranoi mi è sembrato di tornare a 15 anni fa quando andavo in chiesa (costretto dalla dottrina) e ascoltavo il "credo".

Per quanto riguarda gli extraterrestri:
non credo assolutamente al fatto che gli extraterrestri decidano di rivelarsi solo ad alcuni eletti o che quanto meno, visti i risultati (sono tutti ritenuti dei pazzi), possano continuare con tale strategia. In tal caso sarebbe impossibile che siano arrivati sin qui, avrebbero dimostrato una totale ignoranza, altro che intelligenza superiore [sbagliare è umano (è anche extraterrestre), perseverare è diabolico (è anche da emeriti imbecilli)].
Con questo però non voglio dire che non credo in altre forme di vita nell'universo, è troppo grande per pretendere che ci siamo solo noi.

Nonno Saverio
16-08-2001, 11.28.49
www.zonamagica.net
:eek: :eek: :eek:
c'e ne per tutti

Alef
16-08-2001, 21.21.25
La mia è una risposta rozza e grossolana ma dove c'è una prevalenza della cultura cattolica, appaiono madonne e santi più o meno piangenti lacrime di sangue o volteggianti in sfere luminose, dove questa cultura è meno forte appaiono gli UFO, sempre e solo a pochi eletti. Mah! :confused:

Alef

giofi83
16-08-2001, 21.46.08
E' scientificamente provato che esistono per lo meno 100.000 altri mondi con le stesse caratteristiche della terra, perciò posso credere all'esistenza di altre intelligenze aliene.

Però non fatemi passare certi contatti come messianici, a persone elette con certe facoltà paranormali, poco para e tanto normali.

Stando agli ufologi, ci sono prove della loro presenza da almeno 10.000 anni sulla terra: e quanto vogliono farci penare questo messaggio?
:rolleyes:
Ma se avessimo la tecnologia per fare certi viaggi, staremmo 10.000 anni a studiare un pianeta per poi contattare 4 idioti per trasmettere un messaggio universale di pace ed amore?

Ridicolo, poi, per piacere, anch'io mi reputo cristiano praticante, ma non mischiatemi Dio con gli ufo.

Poi gli ufo non hanno niente a che vedere con gli alieni, uno stealth durante le prove di volo sicuramente sarebbe stato interpretato come un u.f.o.

E chi non mim dice che questi alieni non siano esseri umani del futuro in grado di viaggiare nel tempo, magare per riparare ad errori che compiamo noi e che potrebbero portare alla fine della ns civiltà?

Moooooolto più realistico e possibile