PDA

Visualizza versione completa : Hi-Tech Made in Italy: quando in cucina avevamo il Mivar


SK888
24-09-2008, 12.36.54
Però è bellissimo, avere un televisore Seleco SPA "Made in Italy"

:cool:

(Y)
come avere una MIVAR pagata pochi soldi e scoprire, aprendola, che il tubo catodico e la scheda è della PHILIPS (che costa una paccata di soldi)

Sbavi
24-09-2008, 12.38.23
eh le Mivar! (Y)

I migliori televisori mai prodotti. Altro che loewe :D

Sbavi
24-09-2008, 12.40.27
Uh!

Leggo che Mivar nel 2005 è stata in grande crisi. Ma forse adesso si riprendono.


Cinesi di merda :mad:

SK888
24-09-2008, 12.44.10
Uh!

Leggo che Mivar nel 2005 è stata in grande crisi. Ma forse adesso si riprendono.


Cinesi di merda :mad:

eh si, stessa crisi che ha passato la Girmi :crying:

Sbavi
24-09-2008, 12.53.13
chissà perchè non siamo riusciti a restare competitivi nel mercato dell'elettronica di consumo :(

Doomboy
24-09-2008, 12.56.36
Ragazzi Mivar è meglio che la lasciate perdere... prodotti di qualità medio-bassa, con un design osceno e tecnologicamente indietro, a prezzi più alti non solo dei cinesi, ma anche di molte marche blasonate.

Qualche anno fa, in cucina avevo un Mivar 20'' che si è rotto dopo 5 anni dall'acquisto. Già è tutto dire, 5 anni non sono molti. Comunque sono andato al centro commerciale deciso a prenderne un altro: Un Mivar 20'' monofonico con lo schermo curvo costava all'epoca 99€, mentre a 79€ ho preso un Daewoo stereo con schermo piatto e 3 scart.

Fate vobis.... se vogliono uscire dalla crisi devono imparare che vuol dire essere competitivi. Non posso pagare un prodotto assemblato in Italia e tecnologicamente mediocre più di un prototto di importazione! Che senso ha???

Perusar
24-09-2008, 12.57.33
chissà perchè non siamo riusciti a restare competitivi nel mercato dell'elettronica di consumo :(

Secondo me perchè noi italiani siamo bravissimi a costruire un oggetto: lo facciamo talmente bene che diventa un'opera d'arte.
Se ne dobbiamo costruire 10'000 andiamo in crisi totale.

:)

Sbavi
24-09-2008, 12.59.42
doom magari era un caso. oggi funzionano ancora alla grande Mivar di 15 anni fa!

siamo d'accordo sull'oscenità, ecc.. ma effettivamente il rapporto qualità/prezzo era notevole.

SK888
24-09-2008, 13.01.19
per forza una mivar non ha tutte le caratteristiche allo stesso presso di un cinese. quelli vivono per produrre.
Sinceramente i miei hanno una mivar da 12 anni, avuto solo qualche problema risolvibile con 20 euro 2 anni fa.
del resto un televisore in cucina va facilmente a putt@ne prendendo l'umidità

Sbavi
24-09-2008, 13.01.26
Il Seleco che dicevo prima è del 1985/86 credo..

Dietro c'è una targhetta "ministero....1978.."


Oh, funge benissimo!

Sbavi
24-09-2008, 13.02.19
e ancora...

Compra oggi un Bravia o un Aquos..e vediamo tra 15 anni dove sarà..

Doomboy
24-09-2008, 13.03.19
per forza una mivar non ha tutte le caratteristiche allo stesso presso di un cinese. quelli vivono per produrre.
Sinceramente i miei hanno una mivar da 12 anni, avuto solo qualche problema risolvibile con 20 euro.
del resto un televisore in cucina va facilmente a putt@ne prendendo l'umidità

Va bene, non lo discuto. Ma perché lo devo pagare di più?

I costi logistici e di importazione fanno da soli il 30% del prezzo. Se compro un prodotto italiano questi costi sono decisamente più bassi.

Come quando paghi una Fiat Grande Punto quanto una Opel Corsa... non ha senso.

Doomboy
24-09-2008, 13.04.14
e ancora...

Compra oggi un Bravia o un Aquos..e vediamo tra 15 anni dove sarà..

Questo vale per tutta l'elettronica di consumo. Però t'ho detto, a me il Mivar è durato 5 anni e riparlarlo costava 80€ (alimentatore bruciato).

SK888
24-09-2008, 13.07.33
Va bene, non lo discuto. Ma perché lo devo pagare di più?

I costi logistici e di importazione fanno da soli il 30% del prezzo. Se compro un prodotto italiano questi costi sono decisamente più bassi.

Come quando paghi una Fiat Grande Punto quanto una Opel Corsa... non ha senso.

perchè credo che a lungo termine vieni ripagato del sovrapprezzo.
i prodotti cinesi è vero, hanno milioni di opzioni in più (3 scart, ingressi ed uscite, funzioni aggiuntive) ma quanto durano ?

Sbavi
24-09-2008, 13.08.34
:) Fatta discussione!

SK888
24-09-2008, 13.08.48
(alimentatore bruciato).

beh doom, credo proprio sia stata l'umidità della cucina.
sul prezzo della riparazione però non c'è termine di paragone, perchè chi ripara te lo mette sempre nel cul !
guarda caso riparare un oggetto elettronico costa quasi sempre di più che comprarlo nuovo.

Sbavi
24-09-2008, 13.25.41
Secondo me perchè noi italiani siamo bravissimi a costruire un oggetto: lo facciamo talmente bene che diventa un'opera d'arte.
Se ne dobbiamo costruire 10'000 andiamo in crisi totale.

:)


Ma non lo so. Forse fa parte della cultura italica. Da ragazzini vogliono fare i calciatori, da adolescenti quando mettono su un po di cervello, i manager, ecc..

Hai mai visto un ragazzino che da grande vuole fare l'ingegnere elettronico?

SK888
24-09-2008, 13.37.37
il problema è anche che al giorno d'oggi costa di meno importare il prodotto finito che produrlo o assemblarlo.
Per esempio la Imetec, prima assemblava in italia. 5 anni fa abbiamo spedito per loro conto in cina le dime per applicare il marchio sui suoi prodotti e sulle scatole + i manuali in italiano.
Ora la imetec qui in italia non fa più 'na sega. Svuotano i container e rivendono.
Tante ditte italiane hanno avuto problemi di costi di produzione (phonola, audiola, majestic), ora hanno un catalogo prodotti vastissimo con modelli spettacolari, costi bassi, qualità accettabile ma successo praticamente nullo. Importano tutto direttamente dalla cina.

La dogana bastona di brutto (io lavoro nell'ambiente e potri parlare per ore) e la manodopera italiana costa un casino..

Doomboy
24-09-2008, 14.30.18
perchè credo che a lungo termine vieni ripagato del sovrapprezzo.
i prodotti cinesi è vero, hanno milioni di opzioni in più (3 scart, ingressi ed uscite, funzioni aggiuntive) ma quanto durano ?

Senti, sarò un caso raro, ma il Mivar mi è durato 5 anni. Il Daewoo ce l'ho già da 3 e per ora tutto apposto.

Frequency
24-09-2008, 14.45.21
io il mivar ce l'ho avuto per ben 28 anni, non ha mai avuto un problema....quando ce l'ha avuto è morto, ma aveva compiuto egregiamente il suo dovere....:)

roberto45
24-09-2008, 17.52.39
Quando politici e sindacalisti sono miopi succede questo e peggio. L'industria elettronica in italia andava benissimo ed era adatta al nosto paese povero di materie prime, il prodotto era ad alto valore aggiunto (rapporto tra prezzo finale e costo delle materie prime). Anni 60 e televisore a colori: Ugo La MALFA, segretario del partito repubblicano, pontifica da bravo c*****o, che l'italia non può permettersela. Risultato: la fabbriche italiane producono solo per l'estero senza mercato interno. Alla fine i nostri bravi politici si masturbano non scegliendo tra i sistemi PAL e SECAM per cui si perdono ulteriori anni. Per fortuna l'aiuto arriva da Capodistria e la Svizzera che coprono di ripetitori tutta l'Italia e in pratica forzano la scelta dello standard. Sempre cli stessi politicastri, in vena di fare str****te investono caterve di soldi sulle cattedrali nel deserto con poco valore aggiunto ma producono un occupazione che ovviamente risulterà presto eccedente alle necessità con l'introduzione delle nuove tecnologie. Ecco perche marchi un tempo conosciuti sono scomparsi o sono in grave difficoltà e sopravvivono solo ad aiuti più o meno nascosti: Mivar, Rex, Seleco, Olivetti ecc.

cippico
24-09-2008, 18.40.54
io qui in questa stanza dove ho il pc ho anche un mivar da 24" acquistato nel 1990...e va abbastanza bene...ha solo le righe nere sopra e sotto un po' troppo spesse e sembra quasi un 16/9...ovviamente non lo faccio riparare...finche' funziona...
mi si e' guastato un paio di volte ma la spesa era stata irrisoria...
il secondo guasto capito' 3 giorni prima dell' inizio dei mondiali 2002...x fortuna in 2 giorni l'ho riavuto... ;)

i miei invece hanno avuto un mivar da 28" e ha tenuto x piu' di 20 anni...e si e' guastato solo 2 volte...

ciaooo a tutti

Sbavi
24-09-2008, 18.50.48
Quando politici e sindacalisti sono miopi succede questo e peggio. L'industria elettronica in italia andava benissimo ed era adatta al nosto paese povero di materie prime, il prodotto era ad alto valore aggiunto (rapporto tra prezzo finale e costo delle materie prime). Anni 60 e televisore a colori: Ugo La MALFA, segretario del partito repubblicano, pontifica da bravo c*****o, che l'italia non può permettersela. Risultato: la fabbriche italiane producono solo per l'estero senza mercato interno. Alla fine i nostri bravi politici si masturbano non scegliendo tra i sistemi PAL e SECAM per cui si perdono ulteriori anni. Per fortuna l'aiuto arriva da Capodistria e la Svizzera che coprono di ripetitori tutta l'Italia e in pratica forzano la scelta dello standard. Sempre cli stessi politicastri, in vena di fare str****te investono caterve di soldi sulle cattedrali nel deserto con poco valore aggiunto ma producono un occupazione che ovviamente risulterà presto eccedente alle necessità con l'introduzione delle nuove tecnologie. Ecco perche marchi un tempo conosciuti sono scomparsi o sono in grave difficoltà e sopravvivono solo ad aiuti più o meno nascosti: Mivar, Rex, Seleco, Olivetti ecc.


Potrebbero fare qualcosa oggi. Che ne so (sparo a casaccio) togliendo o abbassando l'aliquota IVA sui prodotti nostrani, o aumentando quella sui prodotti importati...

Certo che però il Berlusca è stato bravo anni fa a lanciarsi il digitale terrestre grazie al Ministero delle Telecomunicazioni...eccheppalle

Fumettos
24-09-2008, 18.53.37
Il fatto è che una volta gli apparecchi venivano costruiti per durare, adesso pure... per durare 2 anni, 3 al massimo...
Il consumismo ci sta distruggendo... quando lavoravo a 18 anni presso un'assistenza autorizzata ('92) le meccaniche dei mangianastri o dei car stereo arrivavano con le cinghie rotte, le cambiavamo, pulizia di rullo pressore, allineamento azimuth testina, pulizia e regolazione velocità motore... 1 oretta di lavoro a 40/50.000 lire (sigh... che bel ricordo la lira) ricambi compresi; il cliente pagava e andava via felice perchè per i prossimi 4/5 anni il problema non si sarebbe ripresentato...
Adesso se si rompe un apparecchio elettronico lo si compra nuovo... costa meno che ripararlo... e gli apparecchi di oggi non è che siano costruiti per durare tanto...

Morale: più rifiuti, meno occupazione (riparatori e assemblatori), e sostanzialmente l'importo speso è uguale a quello di prima... solo che prima riparavo, adesso compro nuovo...

Ci stiamo autodistruggendo!!!

exion
24-09-2008, 20.20.15
Da bambino avevo un malefico Brionvega, in bianco e nero.

http://farm1.static.flickr.com/149/423068706_0edeaebae7_m.jpg

I miei l'avevano piazzato in camera mia così ci potevo collegare il mio MSX senza rompere le balle per collegarlo sul SABA a colori in salotto.
Ho giocato per anni in bianco e nero.

Per i miei gusti era pure durato troppo. :wall:

exion
24-09-2008, 20.28.05
Dal sito Mivar:

1990 - Abbiategrasso, Alzaia Naviglio: consci della fisiologica importanza che la televisione ha nella società moderna, ricchi di

esperienza e di mezzi, si inizia la costruzione di uno stabilimento su un'area di 120.000 m² di cui 30.00 coperti,

30.000 per la viabilità con parcheggi e 60.000 a parco alberato. Tutti, ma soprattutto la concorrenza mondiale,

l'ha definito "unico" per la razionalità operativa e come luogo dove adempiere idealmente alle funzioni economiche della vita.

http://www.mivar.it/storia.htm



:fool:

A parte l'orrido errore di grammatica, che cavolo sarebbe un "luogo dove adempiere idealmente alle funzioni economiche della vita."?? :mm:

Lionsquid
24-09-2008, 23.59.51
...cut...

Morale: più rifiuti, meno occupazione (riparatori e assemblatori), e sostanzialmente l'importo speso è uguale a quello di prima... solo che prima riparavo, adesso compro nuovo...

Ci stiamo autodistruggendo!!!



(Y)(Y)

cippico
25-09-2008, 08.00.17
come non darti ragione...purtroppo... :crying:

ciaooo

RNicoletto
26-09-2008, 12.43.18
Ho sempre apprezzato i televisori Mivar. (Y)

Fanno il loro sporco/economico dovere e non sono l'ennesimo gadget "Made in China" che abbiamo in casa.

Perusar
26-09-2008, 12.47.24
Da bambino avevo un malefico Brionvega, in bianco e nero.

http://farm1.static.flickr.com/149/423068706_0edeaebae7_m.jpg

I miei l'avevano piazzato in camera mia così ci potevo collegare il mio MSX senza rompere le balle per collegarlo sul SABA a colori in salotto.
Ho giocato per anni in bianco e nero.

Per i miei gusti era pure durato troppo. :wall:


OT:

Ora è un ricercato pezzo di design :o

cippico
26-09-2008, 14.19.16
sbaglio o c´era anche una versione di color arancione?

ciaooo a tutti

SK888
26-09-2008, 14.22.30
(Y) sbaglio o c´era anche una versione di color arancione?

ciaooo a tutti

io ne avevo una arancione, non so se è quella che dici tu.

era una mivar in bianco e nero, per cambiare i canali aveva una rotellina con scritti i numeri dei canali circolarmente e dietro la lucina che illuminava il canale selezionato.
rotellina x il volume, rotellina x la luminosità e via, sopravvissuta 19 anni e sballottata dappertutto in 15 anni di campeggio (Y)

exion
26-09-2008, 19.11.05
Si il Brionvega classico era arancione. Il mio invece era giallo uovo marcio.... :wall:

cippico
26-09-2008, 23.40.23
Si il Brionvega classico era arancione. Il mio invece era giallo uovo marcio.... :wall:

giallo???...mai visto... :x:

ciaooo a tutti