PDA

Visualizza versione completa : conversione da reddito netto a lordo


dave4mame
06-04-2006, 10.44.09
per motivo che non sto a raccontare (tanto mi sa che si evinceranno senza troppi problemi) mi trovo a dover fare due conti su quanto rimane in tasca di un aumento di 100 lire lorde dopo aver tolto tutti le tasse, i balzelli e le imposte.

poichè si tratta di aumento di un reddito "da travet" l'aliquota irpef è del 34%; quindi solo per quello 100 lire diventano 66... o in altre parole 100 nette sono 151,5 lorde.
fino a qui tutto relativamente semplice.

però con tutte le fottute addizionali divento matto.
qualcuno sa come fare a computarle usando un coefficiente?

thx...

Sbavi
06-04-2006, 10.51.23
Mi pare che non esista un coefficente preciso.
Le addizionali variano da regione a regione, e comunque bisogna vedere anche il tipo di contratto, la qualifica, ecc

Oh, vado a naso...di 'ste cose non me ne intendo :p

Robbi
06-04-2006, 11.10.04
Qua ci vuole Paolino
:)

dave4mame
06-04-2006, 11.14.26
mi sa :-\
in effetti le addizionali sono variabili ed è difficile fare conti precisi; mi accontenterei di una proxy...

The_Prof
06-04-2006, 13.23.44
Il calcolo preciso va fatto sull'importo annuale.
100 x 13 = 1300
Da questi togli circa il 9% di contributi previdenziali = 117
1300 - 117 = 1.183
Dal cud 2006 calcola l'aliquota media, cioe' x/100 come totale Irpef pagato/Imponibile Irpef
Supponiamo sia il 30%
Allora 1183 - 355 = 828.

L'aumento delle addizionali si aggira sul 2%, quindi togli ancora circa 16.
828 - 16 = 810.

p.s. all'azienda il costo annuale e' 1300 + 500 = 1800
Il famoso cuneo fiscale e' dato da 1800 - 810 = 990 Lire che se vanno in tasse, una cifra pazzesca.

Ciao :)

Sbavi
06-04-2006, 13.27.14
Originariamente inviato da The_Prof
Il calcolo preciso va fatto sull'importo annuale.
100 x 13 = 1300
Da questi togli circa il 9% di contributi previdenziali = 117
1300 - 117 = 1.183
Dal cud 2006 calcola l'aliquota media, cioe' x/100 come totale Irpef pagato/Imponibile Irpef
Supponiamo sia il 30%
Allora 1183 - 355 = 828.

L'aumento delle addizionali si aggira sul 2%, quindi togli ancora circa 16.
828 - 16 = 810.

p.s. all'azienda il costo annuale e' 1300 + 500 = 1800
Il famoso cuneo fiscale e' dato da 1800 - 810 = 990 Lire che se vanno in tasse, una cifra pazzesca.

Ciao :)

Questo post me lo stampo :)

dave4mame
06-04-2006, 13.28.50
orcocane... perchè l'aliquota media? se si tratta di un aumento, non dove considerare quello marginale?

insomma, per farla breve il mio problema è chiaramente questo; per avere 100 di netto, quanto deve essere l'incremento del lordo?


edit;
oltretutto non ho capito il pro del "per 13".
a spanne mi sembra che vada tutto in proporzione...:confused:

Sbavi
06-04-2006, 13.30.36
Originariamente inviato da dave4mame
orcocane... perchè l'aliquota media? se si tratta di un aumento, non dove considerare quello marginale?

insomma, per farla breve il mio problema è chiaramente questo; per avere 100 di netto, quanto deve essere l'incremento del lordo?

Nel frattempo dai il benvenuto a Piccola Mary..

e non fare sempre l'orso :p

dave4mame
06-04-2006, 13.50.14
ehm... benvenuto "alla sbavi" o "alla normale"? :D

dave4mame
06-04-2006, 14.21.25
stika... com'è che il 39% parte da redditi così bassi, vacca troia?

Robbi
06-04-2006, 14.32.35
Originariamente inviato da The_Prof
Il calcolo preciso va fatto sull'importo annuale.
100 x 13 = 1300
Da questi togli circa il 9% di contributi previdenziali = 117
1300 - 117 = 1.183
Dal cud 2006 calcola l'aliquota media, cioe' x/100 come totale Irpef pagato/Imponibile Irpef
Supponiamo sia il 30%
Allora 1183 - 355 = 828.

L'aumento delle addizionali si aggira sul 2%, quindi togli ancora circa 16.
828 - 16 = 810.

p.s. all'azienda il costo annuale e' 1300 + 500 = 1800
Il famoso cuneo fiscale e' dato da 1800 - 810 = 990 Lire che se vanno in tasse, una cifra pazzesca.

Ciao :)

appunto dicevo.. ci vuole Paolino o il Prof :D
:eek: :confused: :eek: :confused: ho gia' il mal di testa! :p

:D:D

Robbi
06-04-2006, 14.33.26
ma te dave... pensi sempre al grano ??
:D:D

The_Prof
06-04-2006, 15.22.28
Originariamente inviato da dave4mame
orcocane... perchè l'aliquota media? se si tratta di un aumento, non dove considerare quello marginale?

insomma, per farla breve il mio problema è chiaramente questo; per avere 100 di netto, quanto deve essere l'incremento del lordo?


edit;
oltretutto non ho capito il pro del "per 13".
a spanne mi sembra che vada tutto in proporzione...:confused:

Immagino che tu parlassi di 100 lire mensili, per questo motivo ho moltiplicato per 13, per avere l'aumento annuo, dal momento che il calcolo mensile e' diverso da quello annuale.

Io ho fatto un calcolo semplice, se vuoi l'esatto devi prendere il Cud dei redditi 2004, e calcolare quanto hai pagato, sommando gli oneri previdenziali + la ritenuta irpef + le addizionali - le detrazioni per lavoro dipendente - coniuge e figli a carico.

Come secondo passaggio, aumenti al reddito lordo del 2004, l'aumento annuo da te indicato.
Ti calcoli la ritenuta previdenziale, la sottrai dal reddito lordo e ottieni il reddito imponibile irpef.
Su questo applichi gli scaglioni Irpef previsti per il 2005 ed ottieni una certa percentuale.
Poi fai il calcolo della Notaxarea, cercando su Google, e sottrai l'importo ottenuto che va detratto dall'imposta.
Per le deduzioni di cui sopra c'e' da fare un calcolo analogo alla Notaxarea, cambia solo il coefficiente.
Le addizionali variano di poco.
A questo punto calcola la differenza d'imponibile tra 2004 e 2005 e la differenza di quanto pagato in totale.

Il calcolo inverso puo' essere fatto per tentativi, perche' e' complicato.

Se non sono stato chiaro su Google ci sono esempi del calcolo completo.

Ciao :)

dave4mame
06-04-2006, 17.42.21
Originariamente inviato da robbi
ma te dave... pensi sempre al grano ??
:D:D

diciamo che sono in un momento "particolare" :)


@the_prof;
per intanto grazie... vedo di trarre profitto dall'esempio e di integrare con qualche googlata :)