PDA

Visualizza versione completa : Come trovare lavoro oggi


Pagine : [1] 2

exion
26-10-2005, 20.47.26
prendendo spunto dal thread di Stranyera...

Mi sono posto la domanda di quali possano oggi essere le migliori tecniche per trovare lavoro efficacemente, in particolare al colloquio di assunzione.

La risposta potrei trovarla su migliaia di siti rivolti ai lavoratori, che consigliano come redigere un buon CV, come affrontare al meglio il colloquio, come "vendersi" bene, etc....

Ma sono risposte che non mi soddisfano più. Anche perché oggettivamente sono troppo generiche. Quello deve essere la base di partenza. Secondo me, il buon "cercatore di lavoro" deve saper fare di più e meglio.

Allora questo pomeriggio, mentre aspettavo i turisti su nella mia chiesetta sperduta, ho provato a teorizzare fra me e me una linea guida per affrontare in modo diverso, e più "aggressivo", un colloquio di lavoro





1) Conoscere il nemico.

I siti per chi cerca lavoro sono pieni di consigli su come presentari al colloquio di lavoro e vendere al meglio le proprie capacità. Approcio sbagliato dal mio punto di vista. Essere se stessi, oggi, non paga. Allora l'idea è quella di passare dall'altra parte. Studiare da selezionatore, non da selezionato. Porsi in posizione di attacco, e non di difesa.
I manuali che consigliano a noi lavoratori come porsi durante un colloquio non servono a niente, perché i selezionatori hanno un'arma molto più micidiale: manuali che insegnano loro come sondarci. Tecniche di sondaggio psico-attitudinale contro le quali, in condizioni normali, non abbiamo difese.
Ogni buon cercatore di lavoro dovrebbe quindi essere consapevole dell'esistenza di una folta manualistica rivolta ai selezionatori di personale:

http://www.profiliecarriere.it/master/bibliografia.htm

Ai colloqui bisogna andarci non con le armi propriamente nostre, di chi si propone, ma con le stesse armi del "nemico", ovvero di chi cerca. E in questo modo dare a chi cerca esattammente ciò che vuole, non ciò che siamo. Qual è la risposta migliore a "si descriva con 10 aggettivi"? La risposta la troveremo nei manuali per i selezionatori, non in quelli per chi cerca lavoro.
Loro barano applicando tecniche di sondaggio psicologico per valutarci. Ebbene la mia personale risposta è: bariamo anche noi usando le stesse tecniche!



2) Vendere il prodotto base? No! Vendere il top della gamma.

Vendersi: non l'anima, ma le proprie capacità. Come un vero commerciale. Attenzione: non bisogna venderle come consigliano di fare i "manuali" per chi affronta il colloquio. Tutti consigliano la stessa cosa: mettere in mostra le proprie capacità, e dimostrare così di essere esattamente la persona che l'azienda sta cercando facendo collimare il proprio profilo personale a quello cercato dall'azienda.

Sbagliato! Questa è una tecnica difensiva che mette il manico del coltello dalla parte dell'intervistatore, lasciando al lavoratore l'onere di dimostrare che si è la persona giusta nel posto giusto. Un lavoratore al colloquio di lavoro deve andarci già convinto di questo: deve essere una cosa scontata, sottolineando che altrimenti non ci si troverebbe lì.

Ciò che si deve dimostrare è di più: non si è la persona giusta per quel posto, ma molto di più. Bisogna saper giostrare sulle parole, per far capire che si potrebbe puntare più in alto, ma qualcosa in quel particolare posto di lavoro stuzzica la nostra attenzione e curiosità di lavoratore a tal punto da volerlo. Cosa esattamente però non bisogna rivelarlo assolutamente: lasciate che il vostro selezionatore maceri nel dubbio ;)

Bisogna restare padroni del gioco. Quindi giusto mettere in mostra tutte le proprie capacità. Però dopo è necessario andare oltre, e vendersi anche per altre capacità (tutti abbiamo talento in più di una cosa, alcune che non riguardano magari minimamente il lavoro ma che sipuò "vendere" lo stesso in sede di colloquio). Bisogna offrire così tanto al selezionatore, e in modo tanto convinto, che non solo penserà che siete la persona giusta, ma addirittura avrà voglia di assumervi!
A lui l'onere, eventualmente, di dimostrare che non siete la persona giusta malgrado la descrizione esaltante e convincente che state facendo di voi. Così il ribaltamento dei ruoli sarà completo: lui sulla difensiva, e noi all'attacco.

Mettetevi nei panni di un venditore di auto. Un cliente viene da voi per comprare una Polo, e voi gli rifilate una Golf convincendolo che è molto più bello avere quella. Viene un cliente che vi chiede la Golf, e allo stesso modo gli vendete una Passat.
Nel colloquio di lavoro, se il selezionatore cerca una Polo, voi siate la Passat! :p



3) Spudorati e convinti.

Dal punto 2, ne consegue che bisogna essere profondamente, deliziosamente, esuberatamente sfacciati e spudorati. Di nuovo, i consigli tradizionali che si trovano in giro parlano di restare sobri, attenti alle domande, possibilmente sicuri di sé ma senza strafare, rispondere concisamente e assennattamente, e solo ogni tanto porre qualche domanda giusto per dimostrare prima di tutto di essere attenti e interessati, e in secondo lugo per "reinquadrare" la conversazione quando necessario. Tutte belle cose ma anche in questo caso non basta.

Bisogna tempestare l'intervistatore di domande, bisogna prendere le redini del gioco, e sapere a un certo punto invertire le parti. Non restare sulla difensiva ma prendere in mano la situazione e mettere il selezionatore sulla difensiva sottoponendolo a una serie di domande precise, conseguenti l'una all'altra e ad ogni risposta ottenuta ricalibrare il tiro con un altro set di domande.
Bisogna insistere per farsi dire tutto sul profilo dell'azienda che assume.
Bisogna in questo modo trovare la falla, perché di falla ce ne sicuramente almeno una: c'è per forza qualcosa, nel lavoro che viene proposto, che è a tutto vantaggio dell'azienda e a svantaggio del futuro impiegato. Una volta scovata la falla, la si potrà comodamente utilizzare per mercanteggiare l'ingaggio.

Quando le vostre domande avranno costretto il selezionatore a confessarvi il punto nero nell'offerta che viene sempre presentata come "unica, dinamica, motivante, ben retribuita, etc....", e lo metterete di fronte alla vostra altissima consapevolezza della situazione, lo avrete in pugno. Per il semplice fatto che non se l'aspetta.

Credo anche che sia importante informarsi sull'azienda per la quale si sta facendo il colloquio. Anche in questo caso, non seguendo i soliti consigli: piccola ricerca sulle attività delle aziende, sulle sue attività, giusto per fare bella figura come il primo della classe all'esame di terza media... Pfui!

NO! Carpite prima del colloquio qualsiasi informazione, anche nascosta, sull'azienda. Cifre, dati, nomi, qualsiasi cosa, magari usando anche un pò di social engineering per ottenere informazioni non destinate al grande pubblico. Questo dovrebbe permettere al candidato 1) di spiazzare il selezionatore e 2) di trattare le condizioni di assunzione alla pari, potendo mettere più efficacemente in mostra gli eventuali difetti che quell'azienda potrebbe avere. Le dichiarazioni come



4) Dimostrare che non si ha bisogno di loro.

Naturale conclusione di tutto il ragionamento, che riassume in sé i tre punti precedenti. Non bisogna presentarsi al colloquio di lavoro come qualcuno che cerca lavoro, ma come qualcuno che offre i propri indispensabili servizi. Nel colloquio, bisogna sapere fare emergere che è più grande il bisogno dell'azienda di assumere quel candidato, che non il bisogno del lavoratore di lavorare per quella azienda.
Forse questo è il punto più difficile, ma forse anche il più efficace: se si arriva a un colloquio carichi di aspettative, o con un pressante bisognoso di lavorare, il selezionatore lo sente lontano un miglio. Questo non va bene perché potrebbe pensare che siamo lì per necessità Meglio fargli credere che siamo lì per curiosità, desiderio di cambiamento, sfida con sé stessi... Qualunque cosa, ma non per bisogno.


Chiaramente, questo disinteresse manifesto per il lavoro proposto deve solo essere l'"antipasto" prima di far emergere un motivo secondario ma comunque importante che giustifichi la ricerca di lavoro. Altrimenti non si spiegherebbe che ci si sta a fare a quel colloquio.
Giustificare il tutto con qualsiasi scusa si possa ritenere valida: semplice curiosità di vedere cosa offre il mercato del lavoro, desiderio di rinnovare le motivazioni con un altro lavoro, migliorare il trattamento economico (forse questa è la migliore, per diversi aspetti legati all'interpretazione psicologica del colloquio).




Dopo tutta questa pappardella....

Vi dico solo che tra una settimana proverò queste cose sul terreno, per verificarne l'efficacia o meno ;)
Sarò massiccio e aggressivo come un venditore di Pinguini De Longhi in Alaska :D

Ora a voi la parola :)

Gigi75
26-10-2005, 21.23.29
4) Dimostrare che non si ha bisogno di loro (Y)

Fondamentale.
Una mia esperienza personale lo dimostra. Lavoravo a RM quando decisi di tornare a casa per fare la libera professione. Rifiutai spassionatamente un buon contratto...3 giorni dopo me ne offrirono un altro.. decisamente migliore..

Ahimè, o ahiloro (chissà :mm: ).. avevo già deciso! :o

AlexMineo
26-10-2005, 23.27.17
Io ancora sono in fase di formazione universitaria e mi dedico più, come dire, ad un'arrotondamento con compra-vendita di telefonia e oggetti su internet....:p

stranyera
26-10-2005, 23.44.22
ex...sai che ti dico'...che son tutte palle...come le 3 ore di test psico-attitudinali che ti fanno fare per andare a lavorare in un call center (e poi guarda caso in 15 minuti mi son sentita attaccare il telefono in faccia da 3 diversi operatori...tutto perchè non sapevano cosa rispondermi)...oppure come quando vieni rifiutata/o perchè cercano una persona come la tua pero' hai lavorato troppo, ti sei troppo formato in un ambito e allora non va bene...o come quando ti chiamano per un colloquio per il quale hai inviato una risposta a una loro domanda e poi che ti dicono?..."La ringraziamo, ci faremo sentire, ma se non va bene teniamo il suo cv nella nostra banca dati per occasioni future..." e poi rifai lo stesso colloquio con le stesse persone come se le vedessi per la prima volta...peccato che è la terza volta in 6 mesi che la vedi. quasi quasi ci si invita a casa per un caffè!

io personalmente mis ono stancata...e ti giuro che una piccola bombicella ai palazzi la metterei volentieri....

afterhours
27-10-2005, 00.45.43
come trovar lavoro???


facendosi raccomandare da qualcuno...è da millenni che funziona cosi'...

exion
27-10-2005, 00.51.49
Originariamente inviato da afterhours
come trovar lavoro???


facendosi raccomandare da qualcuno...è da millenni che funziona cosi'...

ah ah bella questa! :D

No non funziona più neanche questa! :o
Parola... :o :timid:

stranyera
27-10-2005, 08.57.43
Originariamente inviato da exion


ah ah bella questa! :D

No non funziona più neanche questa! :o
Parola... :o :timid: già, confermo pure io! :(

Doomboy
27-10-2005, 09.14.16
Secondo me, l'essere "presentati" da qualcuno funziona ancora, anche se meno di prima. Certo negli ambiti medio-piccoli ;)

Per il resto:

1) Tanto sano culo!
2) Saper accettare compromessi, a volte piuttosto significativi :(

Deep73
27-10-2005, 10.27.12
Exion, non per sminuire quello che hai fatto, ma quello che hai scritto è la quintessenza dello pseudo-stronzo e cinico che va bene in qualsiasi campo della vita, ivi compresa la conquista di una donna (rileggendo i vari 4 p.ti capirete che è vero).

E' una considerazione, non una critica. In realtà son tutte balle, poichè il discorso vale se il colloquio è fatto da una ditta medio-grande oppure una ditta che si affida a quegli "ignobili" personaggi (aborrenti quasi quanto i commerciali :D :D ) che, per dar un senso alla loro laurea in psicologia, fanno i selezionatori di personale :devil:

IMHO, finchè si resta nel medio-piccolo le cose cambiano.

exion
27-10-2005, 10.28.28
Originariamente inviato da stranyera
ex...sai che ti dico'...che son tutte palle...come le 3 ore di test psico-attitudinali che ti fanno fare per andare a lavorare in un call center (e poi guarda caso in 15 minuti mi son sentita attaccare il telefono in faccia da 3 diversi operatori...tutto perchè non sapevano cosa rispondermi)...oppure come quando vieni rifiutata/o perchè cercano una persona come la tua pero' hai lavorato troppo, ti sei troppo formato in un ambito e allora non va bene...o come quando ti chiamano per un colloquio per il quale hai inviato una risposta a una loro domanda e poi che ti dicono?..."La ringraziamo, ci faremo sentire, ma se non va bene teniamo il suo cv nella nostra banca dati per occasioni future..." e poi rifai lo stesso colloquio con le stesse persone come se le vedessi per la prima volta...peccato che è la terza volta in 6 mesi che la vedi. quasi quasi ci si invita a casa per un caffè!

io personalmente mis ono stancata...e ti giuro che una piccola bombicella ai palazzi la metterei volentieri....

Basta con lo spirito da questuante!!! Alzati e combatti! :p :)

Quasi quasi ci si invita per un caffé? Togli il quasi quasi!! Fallo!

Dai un taglio all'ipocrisia che vuole che vi comportiate come se non vi conosceste, anche se gli hai visti tre volte negli ultimi 6 mesi. Stupiscili! Abbagliali!! Sconvolgili al limite, perché no?

Tanto che hai da perdere? Nulla! Un colloquio andato male in più o in meno, non credo faccia differenza a questo punto.
Allora volgi la situazione a tuo favore, e gioca in campo libero: sii la scheggia impazzita che stravolge le regole del gioco e riscrivile a tua convenienza

Ti "accusano" di avere lavorato troppo? Di esserti troppo formata in questo o quell'altro settore? Ribalta la situazione e accusali tu di cercare un pivello che accetti uno stipendio da fame, accusali tu di voler assumere gente inesperta per competenze specifiche solo per risparmiare sulla forza lavoro! Mettili davanti alle loro responsabilità e fa capire loro che non sei cieca, che sai benissimo interpretare lucidamente il loro linguaggio.

Sii proattiva! :p

exion
27-10-2005, 10.32.45
Al di là dei miei toni un pò dimessi :p :o, sono profondamente convinto della correttezza della mia intuizione: cambiare le regole del gioco. Affrontare i colloqui in modo originale, anticonformista, disinvolto, spavaldo è oggi l'unica carta vincente per elevarsi dal mucchio.

Deep73
27-10-2005, 10.47.16
Originariamente inviato da exion
Ti "accusano" di avere lavorato troppo? Di esserti troppo formata in questo o quell'altro settore? Ribalta la situazione e accusali tu di cercare un pivello che accetti uno stipendio da fame, accusali tu di voler assumere gente inesperta per competenze specifiche solo per risparmiare sulla forza lavoro! Mettili davanti alle loro responsabilità e fa capire loro che non sei cieca, che sai benissimo interpretare lucidamente il loro linguaggio.

Sii proattiva! :p

Sì, ok, ma cavolo, mettiti nei panni di chi cerca qualcuno. Metti che questo cerchi un tizio che faccia solo Java da mattina a sera (in questo caso saprei CHI scegliere io, e non scherzo :) ). Che me ne frega se mi si propone un tizio arrogante che mi dice "sì, ma so anche fare il sistemista, so Delphi, so Vb.NET, so...., ho esperienza decennale in progettazione AS/400 ... . Dico io: a me frega che tu mi faccia stò ca..o di sw in Java, prob. ste compentenze sono vere e resto pure :eek: , però a me serve quello. A te dovrei pagarti 4 volte in più soltanto per quello che sai.

Considera poi che, se ad un colloquio con il capo in persona questo può essere anche un punto a tuo favore (la compentenza) perchè vede una possibilità di utilizzarti in tanti ambiti, con l'insulso esperto selezionatore del personale a cui è stato detto "cercami QUESTO profilo qui" hai poche speranze.

Doomboy
27-10-2005, 10.53.34
Originariamente inviato da Deep73

Dico io: a me frega che tu mi faccia stò ca..o di sw in Java, prob. ste compentenze sono vere e resto pure :eek: , però a me serve quello. A te dovrei pagarti 4 volte in più soltanto per quello che sai.



Il punto è questo, secondo me:

Il compenso è proporzionato a quello che mi serve che tu faccia, se ciò vuol dire declassarti, ma per te va bene, allora ok! Patti chiari e amicizia lunga.

Sennò uno che vuole lavorare che fà, trucca il curriculum? :mm:


Invece spesso l'esperienza diventa una spada di Damocle. :(

einemass
27-10-2005, 11.13.34
mi piace sta discussione e vorrei dire la mia...

nella vita ho fatto di tutto
cameriere
pittore
autista
facchino
fattorino
computeraio
e ho perfino costruito una discoteca a mani nude io e due altri poveracci sottopagati come me :)

il punto è questo
se uno vuole lavorare per vivere o meglio sopravvivere, il lavoro si trova ,senza che ce la tiriamo troppo con colloqui o altro, magari come lavacessi ma a questo punto è meglio fare il lavacessi (con tutto il rispetto) o morire di fame?

se uno invece vive per il lavoro o per dirla meglio, ha ambizioni di diventare qualcuno almeno nel suo campo o cmq di trovare un lavoro che lo soddisfi pienamente, allora la cosa si fa dura.
Bisogna mettersi a 90° :D c'è poco da fare.

Secondo me il problema base del non trovare lavoro è che la max parte della gente che lavora lavora per due.
Chi di voi fa le classiche 8 ore e basta? quasi nessuno credo, tutti o quasi siete sottopagati per lavorare ore in più che potrebbero invece servire per far lavorare altra gente. Questo perchè qualunque media azienda preferisce avere un dipendente magari in nero che gli lavora 12 ore al gg o più a 1500 euro al mese (magari!!!) invece che tenerne 2 a 1000 euro al mese cadauno che lavorano 6 ore. Così si lavorerebbe di meno, lavoreremmo tutti e sopratutto saremmo più felici e meno stressati.

Ovviamente poi bisognerebbe distinguere caso per caso. La mia zona per esmpio è turistica quindi il lavoro si trova punto e basta, magari per chi abita in un paese di poche anime su una montagna la situazione è diversa etc....

Alla fine il problema è che nessuno si lamenta della propria situazione per non avere problemi e non perdere il lavoro.
Tutti i vari "sotterfugi" per passare colloqui, farsi raccomandare etc.. vanno bene all'inizio, ma dopo? io nn me la sentirei di fare un lavoro che nn mi piace per tutta la vita, peggio ancora se fossi sottopagato o trattato male..
ciao
einemass

Deep73
27-10-2005, 11.13.53
Originariamente inviato da Doomboy


Sennò uno che vuole lavorare che fà, trucca il curriculum? :mm:




Per ti conto questo aneddoto (non relativo alla mia azienda): tizio che si presenta e porta un popò di CV con scritto bello in grande "Esperto programmazione Delphi". Cool! Il selezionatore fa :eek: (visto che un programmatore Delphi è come una mosca bianca) e lo si piglia in prova.

Un bel giorno (il primo) gli si mostra che fare e questo si giochicchia un pò (e già lì.... :rolleyes: :o ) nn sapendo dove cominciare. Il culmine arriva quando a fine giornata il suo tutor gli fa "beh, andiamo a casa, spegni il pc" e questo qui TAC! Preme il tasto di spegnimento come nulla fosse (e stò parlando di Win 2000 e pc tutt'altro che moderni :D )

Doomboy
27-10-2005, 11.27.11
Io dicevo il contrario in verità ;)

Cioè, se sei supercompetente oggi, per lavorare devi truccare al ribasso il CV, perchè sennò

"lei è troppo preparato, non possiamo pagarla quanto meriterebbe".

Deep73
27-10-2005, 11.32.26
Originariamente inviato da Doomboy
Io dicevo il contrario in verità ;)

Cioè, se sei supercompetente oggi, per lavorare devi truccare al ribasso il CV, perchè sennò

"lei è troppo preparato, non possiamo pagarla quanto meriterebbe".

CV - Competenze:
"non so fare un beneamato ca...o"

:D :D :D :D :D

exion
27-10-2005, 11.50.01
Originariamente inviato da Deep73


Sì, ok, ma cavolo, mettiti nei panni di chi cerca qualcuno. Metti che questo cerchi un tizio che faccia solo Java da mattina a sera (in questo caso saprei CHI scegliere io, e non scherzo :) ). Che me ne frega se mi si propone un tizio arrogante che mi dice "sì, ma so anche fare il sistemista, so Delphi, so Vb.NET, so...., ho esperienza decennale in progettazione AS/400 ... . Dico io: a me frega che tu mi faccia stò ca..o di sw in Java, prob. ste compentenze sono vere e resto pure :eek: , però a me serve quello. A te dovrei pagarti 4 volte in più soltanto per quello che sai.

Considera poi che, se ad un colloquio con il capo in persona questo può essere anche un punto a tuo favore (la compentenza) perchè vede una possibilità di utilizzarti in tanti ambiti, con l'insulso esperto selezionatore del personale a cui è stato detto "cercami QUESTO profilo qui" hai poche speranze.

Talento Deep, ho parlato di talento, no di competenze ;)

Essere prgrammatore è un talento.

Saper programmare in Delphi non è un talento, ma una competenza all'interno del talento.
Programmare in Delphi, C# o Java sono tre diverse competenze ma un solo talento.

Per questo anche ho detto esplicitamente talenti non necessariamente legati direttamente all'attività lavorativa. Che ne so... Nel tuo caso, ipotetizzando che tu debba sostenere un colloquio di assunzione, potresti stupirli sotenendo che la tua attività di deejay è propeuditica a qualunque altra, che sei un grandissimo programmatore perché la passione della tua vita è la musica elettronica, e che per meglio capire i sequencer sei diventato un genio della programmazione. E' solo un esempio chiaramente, giusto per rendere l'idea.

Personalmente, potrei fare lo stesso con la fotografia: esaltare la mia attività fotoamatoriale, i premi che ho vinto, i concorsi a cui ho partecipato, le riviste che mi hanno pubblicato delle foto, etc.., come plus valore del mio lavoro nel settore turistico: chi meglio di qualcuno che ha viaggiato tanto, che apprezza le bellezze culturali e storiche del mondo tanto da immortalarle in belle foto artistiche, può vendere questo stesso "prodotto" turistico ad altro persone?

Percorsi non lineari.

Tutta la mia teoria è impostata su questo: vendere il prodotto ma anche tutti gli optional.

L'obiettivo finale non è staccare un contratto che premi le capacità non inerenti al lavaro. L'obiettivo è, tramite i punti elencati nel primo post, di poter meglio contrattare con la controparte.
Tra l'offerta Tot dell'azienda, e l'offerta Tot x 2 che tutti vorremmo avere, ce n'è una che vale Tot x 1,5 che è compromesso per entrambi ma che è già molto meglio di Tot x 1.

Se non ci si mette in posizione di forza nella contrattazione in fase di colloquio, l'azienda proporrà sempre e solo Tot x 1 e niente di più.

exion
27-10-2005, 11.53.40
Originariamente inviato da Doomboy


Il punto è questo, secondo me:

Il compenso è proporzionato a quello che mi serve che tu faccia, se ciò vuol dire declassarti, ma per te va bene, allora ok! Patti chiari e amicizia lunga.

Sennò uno che vuole lavorare che fà, trucca il curriculum? :mm:


Invece spesso l'esperienza diventa una spada di Damocle. :(

Il curriculum DEVE essere a geometria variabile a seconda del posto di lavoro per cui ci si candida.

Deve riflettere ciò che tu ti senti di fare come se lo avessi già fatto, non solo ciò che hai fatto realmente.

exion
27-10-2005, 12.06.06
Originariamente inviato da Doomboy
Io dicevo il contrario in verità ;)

Cioè, se sei supercompetente oggi, per lavorare devi truccare al ribasso il CV, perchè sennò

"lei è troppo preparato, non possiamo pagarla quanto meriterebbe".

Secondo me 4 volte su 5 è una balla per giocare al ribasso.

Perdona il mio attuale fervore positivista... :D
Ma credo che con l'applicazione corretta e attenta dei punti 1) 2) 3) e 4) questo sia un ostacolo facilmente superabile.

welcome
27-10-2005, 13.21.44
per mia esperienza.
regola numero uno conosci il datore di lavoro,
scopri i punti di forza dell'azienda,
informati sù tutto quello che riguarda la parte migliore dell'azienda,e le sue lacune.
nel colloquio cela la parte migliore che gli puoi offrire,
ma garantisci che per ciò che cercano dimostrati ferrato nell'argomento,generalmente cercano un sostituto
quindi dovresti fare quello che si aspettano non di più.

LoryOne
27-10-2005, 19.07.02
Infine non dimenticarti la pistola.
Non fare il pistola, usa la pistola.

stranyera
27-10-2005, 23.45.37
sara' tutto quello che volete...ma io sono stanca...ma veramente molto stanca di tutto cio'...tra ieri e stamattina ho sostenuto 3 colloqui...uno è andato male, altrimenti mi avrebbero chiamata oggi per la seconda parte che sarebbe stata domani, quello di oggi erano due in uno, ma se ne parla la prox settimana...l'altro, quello del mio 3D sul colloquio importante ancora non so nulla...

e in giro ci son sempre le solite inserzioni :(
e io sono (assieme al mio cussiolo) in una situazione orrenda e non riesco a venirne fuori....sto male perchè quei bastardi hanno la facoltà di dirti "si" o "no" senza nemmeno conoscerti!....o cumonque ti valutano per cosa hai fatto 10 anni fa...assurdo!...tutto questo è assurdo!....caxxo!....

LoryOne
28-10-2005, 17.07.06
Capisco che sia molto difficile ma peggio sarebbe stato se non ci avessi provato.
Hai tentato con i concorsi ?

afterhours
28-10-2005, 22.29.35
lunedi mi scade il contratto e oggi ho saputo che non me lo rinnovano... :(
intanto mercoledì andrò a far gli incartamenti per il sussidio di disoccupazione... poi si vedrà...

gemm@
02-11-2005, 16.39.58
Carissimo Exion!
Ma che bel tema, caldo caldo :D
Ho appena finito di leggere il blog di Luttazzi che fa un ritratto che più preciso non si potrebbe.
Credo di essere nello stesso mood di Stranyera.
Affrontare i colloqui in modo originale, anticonformista, disinvolto, spavaldo è oggi l'unica carta vincente per elevarsi dal mucchio.
eh, arrivarci al colloquio!
Sono in questa splendida cornice perugina da mesi, ho inviato curricula per i più disparati lavori (tutti quelli per i quali ho un'esperienza, da commessa, impiegata, segretaria, assistenza tecnica, grafica, persino cameriera di sala!).
Su 15 cv mandati, 1 colloquio.
Deprimente.
Ecco ciò che mi hanno prospettato:
1) grafico per una importante azienda di produzione cosmetici; hanno una linea nuova da creare e vogliono un grafico, contratto a progetto, 700€/mese
2) impiegata part-time (6 ore/giorno), co.pro., 400€ mese
3) grafico per società di pubblicità, co.pro. , 300€/mese

Ecco, questi sono gli unici colloqui che sono riuscita ad ottenere.
Per gli altri sono troppo vecchia, non produco sgravi fiscali (categorie protette, mobilità, disoccupazione oltre due anni).

Lavorativamente sono morta.

La Adecco mi snobba, continuo a candidarmi per loro annunci (sono iscritta) e non mi richiamano mai.
Le altre società di selezione idem. Dicono che ti chiamano quando hanno qualcosa di adatto, ma poi non li senti più.

L'altro giorno sono stata all'ufficio per il collocamento, all'uscita sono stata fermata da uno con cameraman a fianco che mi ha chiesto come vedo la situazione lavorativa attuale.

Dopo che gli esposto il sunto di ciò che penso in base all'asperienza degli ultimi mesi mi ha chiesto: "ma lei è una sindacalista? fa politica?"
"no - gli ho risposto - sono una che cerca lavoro" :rolleyes:

Doomboy
02-11-2005, 16.50.57
Originariamente inviato da afterhours
lunedi mi scade il contratto e oggi ho saputo che non me lo rinnovano... :(
intanto mercoledì andrò a far gli incartamenti per il sussidio di disoccupazione... poi si vedrà...

Mi spiace, After :(

Gigi75
02-11-2005, 16.51.50
Originariamente inviato da afterhours
lunedi mi scade il contratto e oggi ho saputo che non me lo rinnovano... :(
intanto mercoledì andrò a far gli incartamenti per il sussidio di disoccupazione... poi si vedrà...

Mi spiace after, per quanto puoi prova a sentire la vicinanza di tutti noi! :( (F)

Doomboy
02-11-2005, 16.53.28
Uh! Ciao Gemma :)



(F)

gemm@
02-11-2005, 17.09.25
Originariamente inviato da Doomboy
Uh! Ciao Gemma :)



(F)
ciao Doom :)

l'invito per il w.e. è sempre valido, eh ;)

Doomboy
02-11-2005, 17.11.24
Originariamente inviato da gemm@

ciao Doom :)

l'invito per il w.e. è sempre valido, eh ;)

Lo so e prima o poi si farà ;)

Io ho la spada di damocle della reperibilità 1 ogni 3 we.

Questo w.e. sono reperibile, per esempio.

welcome
02-11-2005, 18.45.53
:timid: avete cercato sù http://www.stepstone.it/home_fs.cfm
io lo usato una volta per mia sorella ha ricevuto 5 offerte in settimana.
:o certo il curriculum era di responsabile di produzione ramo maglieria,però....:rolleyes:

stranyera
04-11-2005, 00.53.51
sempre piu' desolante :(

ieri a momenti quasi litigavo con una impiegata di non mi ricordo nemmeno piu' quale ag. interinale...perchè?...perchè mi candidavo come segretaria/receptionist per un'azienda che produce nel mio settore...ma io mi candidavo come segretaria...e mi son sentita dire che nemmeno provavano a inoltrare la mia candidatura perchè l'azienda per quella figura cerca una ragazza a mala pena col diploma di terza media in mano (con stipendio da 900€!!!!)!...la cosa bella è che mi son sentita dire questa esatta frase:" eh ma voi non volete capirla sta cosa!...se siete troppo, l'azienda vi rifiuta!".....e quel "troppo" intendeva dire qualificata!...ma porco cane, io so di esserlo, ma se mi candido per una posizione del genere evidentemente è perchè sono disponibile a farlo...o no?!...
sempre piu' assurda sta situazione!...e sempre piu' demoralizzante!....

afterhours
04-11-2005, 00.59.02
purtroppo è vero... anni addietro avevo fatto domanda per un'importante fabbrica vicino dove abito in qualità di operaio...l'agenzia che si occupava di selezionare il personale mi ha risposto che visto il mio diploma (perito informatico) dovevo ambire a qualcosa di + importante ...

Flying Luka
04-11-2005, 01.08.39
Maledette agenzie interinali: hanno rovinato il mercato del lavoro, riducendolo ad un rapporto di quasi prostituzione ed aumentandone la precarietà esattemente come le agenzie immobiliari hanno rovinato il mercato degli affitti e compravendita, facendo salire i prezzi alle stelle. :(

dave4mame
04-11-2005, 01.09.34
beh, mi diceva la stagista che hanno poi assunto da noi che ormai i laureati preparano almeno 3 curriculum.
quello "ufficiale" e due versioni "lite" per eventuali posizioni sotto target :)

stranyera
04-11-2005, 09.40.43
Originariamente inviato da afterhours
purtroppo è vero... anni addietro avevo fatto domanda per un'importante fabbrica vicino dove abito in qualità di operaio...l'agenzia che si occupava di selezionare il personale mi ha risposto che visto il mio diploma (perito informatico) dovevo ambire a qualcosa di + importante ... si vabbhè...ma poi quando mandi il cv per posizioni che sembrano fatte addosso a te, nemmeno ti chiamano!

@dave:
quelo che faro' anche ioa questo punto...il brutto è che ho sempre lavorato in questo campo, e le professioni che non sono inerenti il settore risalgono ad ormai quasi 10 anni fa!!!!!...

gemm@
04-11-2005, 11.39.10
Originariamente inviato da dave4mame
beh, mi diceva la stagista che hanno poi assunto da noi che ormai i laureati preparano almeno 3 curriculum.
quello "ufficiale" e due versioni "lite" per eventuali posizioni sotto target :)
è quello che ho fatto anche io, ho preparato 3 c.v. diversi, mettendo in evidenzi alcuni aspetti piuttosto che altri. Eppure...
Sembra di dover cercare l'incastro in un puzzle, o sei specializzato e trovi la corrispondenza esatta per la tua specializzazione oppure ti attacchi.
I tempi sono cambiati.
Io non ho finito il liceo (mannaggia!) ed ora come ora persino per fare la donna delle pulizie, la bidella o la telefonista in un call center ti chiedono un diploma.
I 15 anni di esperienza lavorativa che ho alle spalle sembra che valgano meno di zero, per loro sei qualificato se hai fatto dei corsi (ma non dovrebbe valere di più l'esperienza sul campo che l'apprendimento teorico?)
Alla mia età si aspettano che mi sia sistemata in una aziendina per la quale lavorare fino allla pensione (o alla mobilità o al pre-pensionamento o alla cassa integrazione).
Poveri noi, se penso che si aspettano che andiamo avanti a lavorare fino a 65 anni! :rolleyes:

Astro
04-11-2005, 11.46.51
Come trovare lavoro oggi?

Io non ne sono proprio capace... :(

stranyera
04-11-2005, 12.17.21
Originariamente inviato da gemm@
andiamo avanti a lavorare fino a 65 anni! :rolleyes: ...se si riuscisse a lavorare!!!!!

Astro
16-11-2005, 15.30.13
Che bello! Domani andrò ad un corso per diventare "venditori di pentole"!!!

:jump: :jump: :jump:

Se tutto va bene diventerò un rappresentante di pentole!!!

Il sogno della mia vita si realizza!!!

:jump: :jump: :jump:


:(

afterhours
16-11-2005, 15.35.49
piccoli Mastrota crescono :D

Astro
16-11-2005, 15.36.33
:crying:

Astro
18-11-2005, 13.26.15
Mi sa che mi ci butto davvero in questa avventura...


Sperem che tutto vada bene!


Voi che ne pensate?

stranyera
18-11-2005, 13.27.58
perchè non provi alla lavazza?
a me hanno chiamato a scorsa settimana...è interessante come cosa; io non ho accettato perchè preferisco un lavoro non di marketing/commerciale...

Astro
18-11-2005, 13.30.40
Perché questi praticamente mi sono venuti a prendere fin dentro casa e mi ritengono già assunto...

Devo decidere io se andare avanti o no...

Lavazza dovrei fare colloqui, giusto?

Flying Luka
18-11-2005, 13.41.35
Originariamente inviato da Astro
Mi sa che mi ci butto davvero in questa avventura...


Sperem che tutto vada bene!


Voi che ne pensate?

Stai attento, magari parliamone prima qua sul Forum... :)

Astro
18-11-2005, 13.43.15
Originariamente inviato da Flying Luka


Stai attento, magari parliamone prima qua sul Forum... :)

Ecco, perché?

Avete qualche brutta esperienza? O qualche consiglio da darmi?

stranyera
18-11-2005, 13.53.30
Originariamente inviato da Astro
Perché questi praticamente mi sono venuti a prendere fin dentro casa e mi ritengono già assunto...

Devo decidere io se andare avanti o no...

Lavazza dovrei fare colloqui, giusto? bhè, si....a me hanno contattao dall'ufficio di piacenza non avendo uffici in zona pavia (non per il momento)...basta che vai sul sito della lavazza...non mi ricordo il link esatto...appena lo trovo te lo passo :)

Flying Luka
18-11-2005, 14.02.32
Originariamente inviato da Astro


Ecco, perché?

Avete qualche brutta esperienza? O qualche consiglio da darmi?

Solitamente quelli che vendono qualcosa e, come dici tu: "sono venuti a prendermi fin dentro casa e mi ritengono già assunto...", vista la crisi di lavoro che c'è, non promettono nulla di buono nè di serio. Per giunta vendendo pentole quando, quest'ultimo, è un articolo che vendono, se non addirittura REGALANO, in quasi tutte le vendite/promozioni televisive.

Comunque Astro, sentire la proposta e cosa hanno da dirti non ti costa nulla, MA TU NON FIRMARE NE SOTTOSCRIVERE NULLA!
Soprattutto nell'eventualità di proponessero di acquistare il set di pentole che dovresti vendere a titolo di "campionario" e/o ti proponessero un qualche fantomatico corso su come diventare un perfetto venditore.

Poi facci sapere! :)

Dav82
18-11-2005, 14.10.58
Originariamente inviato da Flying Luka

Comunque Astro, sentire la proposta e cosa hanno da dirti non ti costa nulla, MA TU NON FIRMARE NE SOTTOSCRIVERE NULLA!
Soprattutto nell'eventualità di proponessero di acquistare il set di pentole che dovresti vendere a titolo di "campionario" e/o ti proponessero un qualche fantomatico corso su come diventare un perfetto venditore.


(Y) (Y)


Occhio :)

afterhours
18-11-2005, 14.44.59
se ti chiedono soldi lascia perdere...

io son in ballo con quasi tutte le agenzie interinali della mia zona ma per adesso nulla...c'è la possibilità di un lavoro a San Giuliano Milanese ma le selezioni parton a gennaio...

nel frattempo ho fatto gli incartamenti necessari per prender la disoccupazione...

Deep73
18-11-2005, 14.51.52
Originariamente inviato da Astro


Ecco, perché?

Avete qualche brutta esperienza? O qualche consiglio da darmi?

Se senti puzza di sistema piramidale, stanne alla larga, credimi! :eek:

Il sistema di per sè funziona in linea teorica, nel senso che se sei f. d. pu.. a sufficienza ('somma un commerciale :rolleyes: ) puoi effettivamente scalare la piramide a scapito di amici/parenti/persone care (per questi alla fine sono i primi target di una vendita del genere) e raggiungere una posizione in cui effettivamente te ne stai a casa per i ca..i tuoi e guadagnare una barca di €.

Tuttavia nella maggiorparte dei casi resti nella mota di quelli che si fanno un mazzo così e non beccano nulla, arricchendo nel contempo chi ti sta sopra. Senza contare che ti chiedono un investimento iniziale (anche cospicuo) per il kit di startup che tu devi necessariamente rifilare (rivendere) a qualcun altro.

Ocio.

Dav82
18-11-2005, 15.02.43
Originariamente inviato da afterhours

c'è la possibilità di un lavoro a San Giuliano Milanese ma le selezioni parton a gennaio...


Udiu, nuuuuuuu! :D :D :p

exion
18-11-2005, 16.01.34
Originariamente inviato da Astro


Ecco, perché?

Avete qualche brutta esperienza? O qualche consiglio da darmi?


Mandali a c@g@re :D

exion
18-11-2005, 16.02.15
Come trovare lavoro oggi.... bruciando auto nelle periferie parigine :D

stranyera
18-11-2005, 16.33.00
mercoleid' inizio a lavorare in una società di servizi che cerca operatori contact center...call center in pratica...lavoro di cacca ma meglio di una pedata nel didietro...

Astro
18-11-2005, 20.20.11
Originariamente inviato da Flying Luka


Solitamente quelli che vendono qualcosa e, come dici tu: "sono venuti a prendermi fin dentro casa e mi ritengono già assunto...", vista la crisi di lavoro che c'è, non promettono nulla di buono nè di serio. Per giunta vendendo pentole quando, quest'ultimo, è un articolo che vendono, se non addirittura REGALANO, in quasi tutte le vendite/promozioni televisive.

Comunque Astro, sentire la proposta e cosa hanno da dirti non ti costa nulla, MA TU NON FIRMARE NE SOTTOSCRIVERE NULLA!
Soprattutto nell'eventualità di proponessero di acquistare il set di pentole che dovresti vendere a titolo di "campionario" e/o ti proponessero un qualche fantomatico corso su come diventare un perfetto venditore.

Poi facci sapere! :)


La società mi sembra seria, anche se mi sembra che ci sia una specie di gara per accapparare nuovi "venditori"...

Il budget da versare è di circa 13/14 euro al mese per il campionario che dopo 3 anni puoi anche fare richiesta per uso privato, cioè diventi legittimo proprietario. La quota verra trattenuta dalla paga mensile...

Effettuano ogni mese dei corsi, però tutti a titolo gratuito...


Ora proverò ad effettuare una ricerca sul wb su cosa ne pensano le persone che lavorano per questa società...

Flying Luka
18-11-2005, 20.44.23
Originariamente inviato da Astro



Il budget da versare è di circa 13/14 euro al mese per il campionario che dopo 3 anni puoi anche fare richiesta per uso privato, cioè diventi legittimo proprietario. La quota verra trattenuta dalla paga mensile...



Appunto, C.V.D.

Dav82
18-11-2005, 20.46.47
Completamente gratuiti, poi ti chiedono un contributo spese vive... i 13 euro al mese per il campionario... come ha detto il mio amico volante :p... CVD :o

Flying Luka
18-11-2005, 20.53.35
Astro lascia perdere, per me è una truffa!

Lo dico per il tuo bene :)

Astro
18-11-2005, 21.29.38
Ed io perciò ho postato qui sopra, per sentire le vostre impressioni....

Cmq una mezzaca**ata l'ho fatta... Ho firmato un cedolino di una intervista personale.... Unica cosa firmata. Hanno detto di presentare 3 foto e fotocopia di codice fiscale. Io non ho ancora intenzione di presentarglieli però...

Posso scrivere il nome della società per un maggiore riscontro?

Dav82
18-11-2005, 21.31.11
Controllato che sotto il cedolino non ci fossero altri fogli vero? :eek:

AlexMineo
18-11-2005, 21.32.39
Originariamente inviato da Dav82
Controllato che sotto il cedolino non ci fossero altri fogli vero? :eek: Si è fregato con le sue stesse mani...:o

Flying Luka
18-11-2005, 21.33.14
Originariamente inviato da Astro
Ed io perciò ho postato qui sopra, per sentire le vostre impressioni....

Cmq una mezzaca**ata l'ho fatta... Ho firmato un cedolino di una intervista personale.... Unica cosa firmata. Hanno detto di presentare 3 foto e fotocopia di codice fiscale. Io non ho ancora intenzione di presentarglieli però...

Posso scrivere il nome della società per un maggiore riscontro?

Sì! scrivi pure!

Almeno gli Sherlock Holmes di WT si mettono subito in azione!

Flying Luka
18-11-2005, 21.33.57
Almeno ti sei fatto dare una copia di quello che hai firmato????

succhione
18-11-2005, 21.35.14
..esagerati..!!!
...Non preoccuparti Astro, se cercano venditori non hanno nessun motivo di prenderti x il naso..vogliono altro, che tu venda pentole a tutti quelli che respirano !
...:p

Astro
18-11-2005, 21.43.28
Originariamente inviato da Dav82
Controllato che sotto il cedolino non ci fossero altri fogli vero? :eek:

Eccerto!!!

Astro
18-11-2005, 21.44.36
Originariamente inviato da Flying Luka
Almeno ti sei fatto dare una copia di quello che hai firmato????


No... ma hanno detto di controllarlo e non c'era scritto niente di compromettente... almeno credo!! :mm:

Astro
18-11-2005, 21.46.15
Originariamente inviato da succhione
..esagerati..!!!
...Non preoccuparti Astro, se cercano venditori non hanno nessun motivo di prenderti x il naso..vogliono altro, che tu venda pentole a tutti quelli che respirano !
...:p

La cosa non mi va lo stesso tanto a genio!


E ora ho anche la puzza sotto il naso...

Astro
18-11-2005, 21.48.24
Originariamente inviato da Flying Luka


Sì! scrivi pure!

Almeno gli Sherlock Holmes di WT si mettono subito in azione!


AMC :rolleyes:

Flying Luka
18-11-2005, 21.49.05
AMC cosa?

Srl, spa, snc, sas ?

Flying Luka
18-11-2005, 21.50.52
Sarebbe questo?

http://www.amc.info/italiano.html

Strano, perchè c'è scritto:

sulla sicurezza di un’Azienda seria:

Lei non deve investire denaro, come invece accade in altri sistemi o strutture di vendita
Lei non deve acquistare nulla

Astro
18-11-2005, 21.52.44
già....

Flying Luka
18-11-2005, 21.56.26
Secondo me è una cosa che ricalca molto il sistema delle venditrici Avon (lo faceva una mia amica), solo che in quel caso vendeva cosmetici.

Il punto è, secondo me, che ti troveresti a sbatterti come una scimmia, per 2 euro e penso parecchie frustrazioni.

Considera che quello che ti accingi a vendere non è nulla di speciale ne di innovativo.

Pentole, che notoriamente sono qualcosa che si acquista poche volte nella vita, salvo che tu ne abbia davvero bisogno.

Scusami la franchezza ma sono piuttosto scettico, sulla società e sul prodotto.

Ovvio che se vuoi provare è e rimane una tua scelta! :)

Senza offesa Astro, è solo un mio parere (B)

Astro
18-11-2005, 22.02.11
Originariamente inviato da Flying Luka
Secondo me è una cosa che ricalca molto il sistema delle venditrici Avon (lo faceva una mia amica), solo che in quel caso vendeva cosmetici.


Stessa e precisa cosa...

Flying Luka
18-11-2005, 22.03.53
Ecco appunto....

Astro devi valutare tu i pro e i contro.
Sentiamo magari altri pareri di chi ci legge così magari riesci ad avere un quadro più completo della situazione :)

Astro
18-11-2005, 22.07.25
Originariamente inviato da Flying Luka
Il punto è, secondo me, che ti troveresti a sbatterti come una scimmia, per 2 euro e penso parecchie frustrazioni.

Considera che quello che ti accingi a vendere non è nulla di speciale ne di innovativo.

Pentole, che notoriamente sono qualcosa che si acquista poche volte nella vita, salvo che tu ne abbia davvero bisogno.

Scusami la franchezza ma sono piuttosto scettico, sulla società e sul prodotto.

Ovvio che se vuoi provare è e rimane una tua scelta! :)

Senza offesa Astro, è solo un mio parere (B)

Offesa? E perché mai?

ho chiesto pareri proprio per questo! Sapere di non sbagliare e/o evitare di farlo...



Stasera ho visto una riunione dove hanno fatto il punto della settimana slle vendite... impressionante... si è venduto molto...

Astro
18-11-2005, 22.07.59
Originariamente inviato da Flying Luka
Ecco appunto....

Astro devi valutare tu i pro e i contro.
Sentiamo magari altri pareri di chi ci legge così magari riesci ad avere un quadro più completo della situazione :)

(Y)

Flying Luka
18-11-2005, 22.08.03
Originariamente inviato da Astro



Stasera ho visto una riunione dove hanno fatto il punto della settimana slle vendite... impressionante... si è venduto molto... Credici... :rolleyes:

succhione
18-11-2005, 22.08.16
...è un'attività molto divertente e formativa..x il resto dipende da come si vede un'esperienza di lavoro "alternativa"...
...certo, bisogna avere una grossa dose di ottimismo e non aspettarsi gente che ti aspetta a braccia aperte..
..i guadagni, come in tutte le attività di vendita diretta, sono strettamente correlati a quanta motivazione e "necessità" si ha...
...qualunque cosa si faccia, se onesta, lascia un bagaglio di esperienza e dignità...
( provare..non guasta... )

exion
18-11-2005, 22.14.05
Originariamente pubblicato sul sito di AMC

Prenda tempo e gusti la vita.
Ogni giorno le stesse cose: la giornata lavorativa inizia quasi per tutti con i tempi scanditi dall´orologio. Occorre fare ciò che vogliono gli altri, non esiste spazio per le proprie iniziative. Ma deve per forza essere così? Noi della AMC pensiamo di no. La vita è troppo breve per non essere gustata ogni giorno, anche nella professione.

Alla AMC Lei può lavorare in modo indipendente.
Lei decide quando e quanto lavorare e fissa i ritmi della Sua giornata lavorativa. In breve, Lei è il capo di se stesso.

Consulente AMC: l´attività part-time ideale.
Se desidera semplicemente guadagnare qualcosa in più, fare qualcosa di interessante, conoscere nuove persone e divertirsi, allora venga da noi: la AMC Le propone l´attività part-time ideale!




Fuffa!!! Fuffissima!!! Super fuffa!!!!! :D

Intanto chi offre le soluzioni miracolose è un perdente in partenza. Non esistono le soluzioni miracolose. La vita è sangue e sudore, chi riesce alla fine a gustarsi la vita, anche professionalmente, è chi prima l'ha meritato. (Salvo i neo-feudatari privilegiati come Lapo o il principe Alberto, ma questo è un altro discorso :D)

Secondo se la soluzione è diventare capi di sé stessi, ovvero imprenditori, lo faccio per conto mio, mica per conto terzi.

E terzo, anche ammettendo che per diventare imprenditori possa servire una mano da parte di chi ha più esperienza, non è certo diventando "finti consulenti veri venditori porta a porta" che si può trovare la mano giusta, semmai piuttosto col franchising, quello serio.

Astro, fossi al posto tuo, ci metterei una pietra sopra, salvo essere proprio con l'acqua alla gola da non poterne più.

AlexMineo
18-11-2005, 22.16.05
Originariamente inviato da Flying Luka
Credici... :rolleyes: Appunto sono cose studiate a tavolino...:rolleyes:

succhione
18-11-2005, 22.17.56
Originariamente inviato da exion





.. La vita è sangue e sudore...


...che bella frase..:o...
....sembra il titolo di un film...

...:p

..ma non credere che vendere pentole, sia semplice...
..non tanto il sangue..ma il sudore, quello sì !

exion
18-11-2005, 22.21.17
Originariamente inviato da succhione


...che bella frase..:o...
....sembra il titolo di un film...

...:p

..ma non credere che vendere pentole, sia semplice...
..non tanto il sangue..ma il sudore, quello sì !

No appunto... Vendere pentole è più sangue che sudore, soprattutto quando quello a cui stai tentando di venderle scioglie i cani da caccia :D

Però è proprio per questo che il messaggio sul loro sito stride orribilmente con la realtà dei fatti nota a molti, purtroppo non a tutti. Se sul loro sito parlassero di richiesta di impegno serio, per un lavoro difficile ma gratificante, direi "beh, forse...".

Siccome però è un lavoro del c@zzo e loro lo presentano come fosse l'Eldorado, me ne terrei alla larga.

Astro
18-11-2005, 22.21.43
Originariamente inviato da AlexMineo
Appunto sono cose studiate a tavolino...:rolleyes:


Ora non esageriamo...
quelle erano persone vere con contratti veri...



Purtroppo ho esperienza di chi diceva il falso sui contratti... :(

succhione
18-11-2005, 22.25.55
Originariamente inviato da exion



Siccome però è un lavoro del c@zzo e loro lo presentano come fosse l'Eldorado, me ne terrei alla larga.

..si, che lo incensino è chiaramente marketing...
...comunque, in Italia ci sono tante persone che ci campano famiglie...
..è un lavoraccio...sì, sempre meglio che andare a vendere i cerotti ai semafori...
..:p

Astro
18-11-2005, 22.34.49
Il servizio è abbastanza ben curato...

Non è che vai in casa delle persone alla sprovvista tiri fuori l'armamentario e cerci di vendere a tutti i costi...


Prima cosa si fissa un appuntamento a casa di una persona disponibile, questa invita 4-5 amiche, dopodiché ci ci presenta e si dimostra come queste pentole aiutano a mangiare più sano... :rolleyes:


solo se qualcuna è interessata si parla di prezzi, ma all'indomani nella casa dell'interessata... forse per aiutarla in caso di malore post-conoscenza dei prezzi! :)

afterhours
18-11-2005, 22.39.06
al posto delle pentole meglio abbigliamento intimo femminile... all'indomani nella casa dell'interessata fai la prova :devil:

Astro
18-11-2005, 22.42.14
Originariamente inviato da exion



Fuffa!!! Fuffissima!!! Super fuffa!!!!! :D

Intanto chi offre le soluzioni miracolose è un perdente in partenza. Non esistono le soluzioni miracolose. La vita è sangue e sudore, chi riesce alla fine a gustarsi la vita, anche professionalmente, è chi prima l'ha meritato. (Salvo i neo-feudatari privilegiati come Lapo o il principe Alberto, ma questo è un altro discorso :D)

Secondo se la soluzione è diventare capi di sé stessi, ovvero imprenditori, lo faccio per conto mio, mica per conto terzi.

E terzo, anche ammettendo che per diventare imprenditori possa servire una mano da parte di chi ha più esperienza, non è certo diventando "finti consulenti veri venditori porta a porta" che si può trovare la mano giusta, semmai piuttosto col franchising, quello serio.

Astro, fossi al posto tuo, ci metterei una pietra sopra, salvo essere proprio con l'acqua alla gola da non poterne più.


Il lavoro vorrebbe essere temporaneo... non è proprio l'aspirazione della mia vita vendere pentole...

Imprenditore di me stesso... è il mio sogno, ma da queste parti difficile da realizzare...

Non sto con l'acqua alla gola ma non ho una lira e alla mia età è brutto... :(

Astro
18-11-2005, 22.43.39
Originariamente inviato da afterhours
al posto delle pentole meglio abbigliamento intimo femminile... all'indomani nella casa dell'interessata fai la prova :devil:


Ottimo! Non ci avevo pensato...

Ma solo abbigliamento intimo! :o

Astro
18-11-2005, 22.45.02
Originariamente inviato da succhione


..si, che lo incensino è chiaramente marketing...
...comunque, in Italia ci sono tante persone che ci campano famiglie...
..è un lavoraccio...
..:p


(Y)

Non generalizziamo... in fondo il fare rappresentante è pur sempre un lavoro onosto...

afterhours
18-11-2005, 22.54.55
a me avevan proposto di vender un aspirapolvere (quando mi avevan chiamato per il colloquio non mi avevan detto che il lavoro sarebbe stato quello...se me l'avessero detto prima mi avrebbero fatto risparmiare benzina e tempo.. poi li mi avevan detto che era costruito con tecnologie applicate alla Nasa :eek: (li ho fatto forza sulla disciplina yoga per non ridergli in faccia :p ) e costava diversi milioni di lire... :eek:


una mia conoscente lavora con la tupperware...ogni tanto fanno delle riunioni in casa di alcune casalinghe per esporre i loro prodotti...

exion
19-11-2005, 02.44.14
Originariamente inviato da afterhours
a me avevan proposto di vender un aspirapolvere (quando mi avevan chiamato per il colloquio non mi avevan detto che il lavoro sarebbe stato quello...se me l'avessero detto prima mi avrebbero fatto risparmiare benzina e tempo.. poi li mi avevan detto che era costruito con tecnologie applicate alla Nasa :eek: (li ho fatto forza sulla disciplina yoga per non ridergli in faccia :p ) e costava diversi milioni di lire... :eek:

....

Ma che è, il magico folletto della Vorwerk? :)

E' un diavolaccio di gran bel prodotto!!! :p

Se si decidessero a venderlo in negozio invece che porta a porta, farebbe furore.... Come il Dyson :p Ne voglio uno!!! :crying:

afterhours
19-11-2005, 03.05.26
è successo parecchi anni fa ed onestamente non ricordo il nome :p

exion
19-11-2005, 11.35.54
Stasera dopo il lavoro vado a comprami un completo elegante da Boggi.

Ho l'intenzione di presentarmi la settimana prossima in una grande azienda italiana, spacciandomi per top manager, titolatissimo, con esperienze tra le più svariate in diversi paesi europei e negli states, con un attuale impiego da 12.000€ al mese più benefit ma intenzionato a tornare in Italia per poter meglio seguire i miei interessi di famiglia.

Mal che vada, potrò sempre scrivere un libro su come spacciarsi per ciò che non si è ad un colloquio di lavoro, dal titolo "L'abito non fa il monaco, ma forse il vescovo sì!" :D

infinitopiuuno
19-11-2005, 11.49.03
Fatti la barba, noleggia una BMW serie 7 e mettiti un sigaro cubano in bocca:o

exion
19-11-2005, 11.53.11
Originariamente inviato da infinitopiuuno
Fatti la barba, noleggia una BMW serie 7 e mettiti un sigaro cubano in bocca:o


Per la barba no problem, andrò dal miglior barbiere di Nizza, per il noleggio pensavo piuttosto a un Carrera, e il sigaro per interpretare qualcuno che ha lavorato negli states sarebbe un errore madornale perché laggiù nessuno fuma più :D

Totor@
19-11-2005, 12.12.35
Originariamente inviato da exion



Per la barba no problem, andrò dal miglior barbiere di Nizza, per il noleggio pensavo piuttosto a un Carrera, e il sigaro per interpretare qualcuno che ha lavorato negli states sarebbe un errore madornale perché laggiù nessuno fuma più :D


sostituisci il sigaro con la pipa, :p fa molto "ascetico"

infinitopiuuno
19-11-2005, 13.32.43
Originariamente inviato da exion



Per la barba no problem, andrò dal miglior barbiere di Nizza, per il noleggio pensavo piuttosto a un Carrera, e il sigaro per interpretare qualcuno che ha lavorato negli states sarebbe un errore madornale perché laggiù nessuno fuma più :D

Le sigarette...ma il sigaro cubano è ancora trendy negli USA, chiedi a Luka....e poi se non vedi Beautiful non è colpa mia:)

Poi ti dovresti mettere d'accordo con Flà, la quale ti deve chiamare sul cellulare un po' di volte; alla prima telefonata rispondi in francese declinando un invito a Parigi da parte del console.

Una volta capito le tendenze politiche dell'interlocutore(supponiamo lega), rispondi alla seconda telefonata chiedendo sempre scusa, e rispondendo "Ciao Calderoli!" ma con gli occhi verso l'altro fai così:rolleyes: come a significare che ti chiama spesso.

Con la terza telefonata, rifiuti di effettuare un investimento milionario nei bond brasiliani, ma qua devi parlare in inglese.

E mi raccomando, racconta aneddoti su Tronchetti, per esempio....tipo che ama sniffare sul sedere delle ragazze ecc.

Così facendo il posto sarà tuo:)