PDA

Visualizza versione completa : In the end


TyDany
10-11-2002, 19.04.30
In giro in bici con la musica a palla sparata nelle orecchie, isolato dal mondo, in un ostinato pedalare, come nella vita di tutti i giorni. Mi fermo, il sole si riflette sul lago come una palla di fuoco, in confronto siamo piccoli e insignificanti. Poi un attimo, Joan Osborne finisce di suonare One of us (uno di noi), è silenzio, per una frazione di secondo non passa nessuno, nemmeno un auto sulla statale, un silenzio che cala improvvisamente, irreale, spaventoso, nella mia testa, davanti a me, due occhi stupendi, sembrano due gocce rubate al mare, li riconosco subito, più di un anno che li conosco e la mia mente naviga nei ricordi, alcuni belli alcuni brutti, sembra un eternità ma è solo una frazione di secondo. Ligabue inizia a intonare piccola stella senza cielo e io riparto per la mia strada. Non mi ritengo una stella, questo no, ma io il mio cielo ce l'ho, me lo costruisco giorno per giorno, è importante avere il proprio angolo di paradiso su questa terra per poter essere felici, più volte mi è stato tolto, ma io me lo sono sempre ricostruito. Inizia la salita che mi riporta a Varese e il Liga intona Urlando contro il cielo, e urlo anch'io contro al cielo e contro queste cavolo di salite ma intanto pedalo, come nella vita, piena di salite, di insidie, una sfida continua. Ma è questo il bello, accettare sempre la sfida e combattere sempre, non arrendersi mai neanche nei momenti peggiori. Non credo al destino, la nostra vita ce la costruiamo noi e io a costo di schiattare non metterò mai giù i piedi e continuerò sempre a pedalare, chi si ferma è perduto. Fa male sentirsi dire da un amica di cui ti fidi ciecamente che sei un stronzo, uno stronzo perchè trascuri Paola che vuole essere mia amica, testuali parole "Adesso che non te la da più non te ne frega più niente", e io mi chiedo come possa essere superficiale certa gente e finire per pensare sempre alle stesse cosa, fosse servito a salvare il nostro rapporto avrei fatto voto di castità, ma a lei non frega, la pensa così. Stronzo io, si , e Paola che mi chiede di accompagnarla a comprare il regalo di natale per chi mi ha sostituito è normale vero? E io sono stronzo xchè non mi va di andarci? Ma vaff@#§. Che la pensi come vuole e poi non sono nemmeno affari suoi, al massimo sono affari tra me e Paola. Un amica in meno, farò a meno anche di lei, tanto non mi fermo. Sarò cinico ma negli ultimi anni accanto a me sono sfilate un sacco di persone, alcune di cui mi fidavo moltissimo sono sparite ma io con o senza di loro sono ancora qui e a tante persone che sono sparite altre si sono aggiunte, l'importante è avere qualcuno che ti stima e che ti vuole bene e io ne ho. Mi fermo davanti a un panorama stupendo (thanx Ely per avermi insegnato quella strada) non si può essere insensibili davanti a certe visioni. Un click e reinizio, riparto sempre, a testa bassa, perchè domani è un altra sfida e io sono pronto. Passo in centro in mezzo a un sacco di gente, ancora due pedalate e sarò a casa, mi hanno fatto bene questi 40 Km, mi sono sfogato, il week è finito e domani si ricomincia, un altra battaglia e poi un altra sfida a me stesso domani sera in piscina, Mi piaciono le sfide e non sopporto perdere, non mi arrenderò mai. I Linkin Park intonano In the end, una scossa, mi danno la carica, è finito un amore, è finita un amicizia, la fine, già, sembra una brutta cosa ma non lo è, la fine è solo il principio!
Scusate lo sfogo,
big kiss for all,
Dany.

Billow
11-11-2002, 09.52.38
non ho ben capito...

se sei stato lasciato o cosa ?? :p

TyDany
11-11-2002, 10.09.05
Originariamente inviato da Billow
non ho ben capito...

se sei stato lasciato o cosa ?? :p

Ops, è una storia lunga di cui per vari motivi vi siete persi un pò di puntate :p , si sono stato lasciato, alcune settimane fa, questo era un sfogo, una trasposizione scritta delle mie emozioni dopo un litigio con un amica ;)