PDA

Visualizza versione completa : Bill Gates svela i codici di Windows


wolverin
15-01-2003, 13.02.26
Non so se è errivata nella segnalzione delle news, quindi la inserisco anche qui. Poco fa mi sono imbattuto nella notizia in oggetto leggendo sul sito de "Il Nuovo".

questo è il link: http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0,1007,166523,00.html


ciao

pone
15-01-2003, 13.39.57
c'è sicuramente un trucco dietro
:D

wolverin
15-01-2003, 13.49.37
Originariamente inviato da pone
c'è sicuramente un trucco dietro
:D


Non so perché ma solo leggendo il titolo dell'articolo mi è venuto lo stesso dubbio.

Staremo a vedere


ciao

TyDany
15-01-2003, 14.14.48
:eek: svegliatemi :o

davlak
15-01-2003, 14.37.29
Premesso che io penso che il vecchio Bill, tartassato da tutti, ha ogni diritto di fare quello che gli pare coi suoi prodotti (che critichiamo e intanto usiamo TUTTI n.d.r.)

Lo scopo dell'operazione é abbastanza chiaro:

Ma a Redmond non nascondono che l’operazione ha anche l’obiettivo di incoraggiare il governo Usa a utilizzare Windows...

Mi pare un obbiettivo mica da ridere, no?

Per la serie: cà nisciuno é fesso...

;)

pholcus
15-01-2003, 14.39.30
Vero ho sentito la notizia anche sul tg1 alla radio...
Verifichere appena capiterà nelle nostre grinfie..:D
Mi lascia perplesso invece

..quelle parti di codice che comunque rimarranno segrete..

Ovvero quelle parti che vogliono nascondere...:rolleyes:

Ciao

TyDany
15-01-2003, 16.06.31
Originariamente inviato da davlak
Premesso che io penso che il vecchio Bill, tartassato da tutti, ha ogni diritto di fare quello che gli pare coi suoi prodotti (che critichiamo e intanto usiamo TUTTI n.d.r.)

cut

Finalmente ho trovato qualcuno che la pensa come me :eek:

wolverin
15-01-2003, 16.18.35
E' indubbio che con i suoi prodotti ne può fare quello che vuole, visto che l'ha sempre fatto, ma la mia perplessità era sul perché della decisione:

ha veramente paura dell'open source (con in testa Linux)? oppure c'è qualcos'altro?


Solo lui al momento lo sa


ciao

davlak
15-01-2003, 16.40.58
Originariamente inviato da wolverin
E' indubbio che con i suoi prodotti ne può fare quello che vuole, visto che l'ha sempre fatto, ma la mia perplessità era sul perché della decisione:

ha veramente paura dell'open source (con in testa Linux)? oppure c'è qualcos'altro?


Solo lui al momento lo sa


ciao

Mi offri lo spunto per dire la mia (ma già l'avevo fatto in passato, attirandomi le antipatie di qualcuno).
Ben venga l'open source, per carità.
Ho provato pure a installarmi Linux, per curiosità, ma non ci sono riuscito per problemi di incompatibilità HW...mio fratello però l'ha fatto e ne é + che soddisfatto, ma guarda caso continua a usare XP...

Se i tecnici che orbitano nell'area Open Source si decidessero a mettere da parte un pò di esoterismo e a dedicarsi alla lettura di qualche trattato di marketing, beh, allora vedi che qualcosa ne caveranno fuori.
Magari, qualche spunto dall'operato di mamma Microsoft lo potrebbero pure prendere.
Il segreto di Bill non é quello di aver inventato chissà quale nuovo fantastico sistema operativo, ma semplicemente di averlo reso semplice da usare, alla portata di tutti, user-friendly, e facilmente acquisibile e installabile da chicchessia.
E ci pare poco???
Eppure é come scoprire l'acqua calda.
IMHO Bill Gates, il tanto vituperato Guglielmo Cancelli...cià le palle quadrate in fatto di merchandising, altro che bruscolini...

Se poi arriva qualcosa di veramente nuovo e utilizzabile da TUTTI e non solo da pochi eletti, ben venga...il mercato é aperto, anche se nel caso di Linux e dell'Open Source in genere, parlare di "mercato" é un pò paradossale...

:)

TyDany
15-01-2003, 16.52.30
Dav sono pienamente daccordo con te, a questo aggiungo che chessenedicà l'ultimo uscito di casa Microsoft a mio avviso è un os con le cotropalle ed è inutile dire si ma i buchi, i virus, ecc. Considerate la percentuale di utenti mondiali che usa windows e poi vediamo, ovvio, più utenti, più buchi saltano fuori, più utilizzatori, più interesse a fare virus per quell'os.
E lo stesso vale per gli applicativi, se devo fare un virus per un client di posta lo faccio per OE che è usato da un mucchio di persone e non per incredimail (ad esempio) che viene usato solo da una nicchia di persone ;)

davlak
15-01-2003, 17.15.22
Originariamente inviato da TyDany
Dav sono pienamente daccordo con te, a questo aggiungo che chessenedicà l'ultimo uscito di casa Microsoft a mio avviso è un os con le cotropalle ed è inutile dire si ma i buchi, i virus, ecc. Considerate la percentuale di utenti mondiali che usa windows e poi vediamo, ovvio, più utenti, più buchi saltano fuori, più utilizzatori, più interesse a fare virus per quell'os.
E lo stesso vale per gli applicativi, se devo fare un virus per un client di posta lo faccio per OE che è usato da un mucchio di persone e non per incredimail (ad esempio) che viene usato solo da una nicchia di persone ;)

100x100 (Y) (Y) ;)

skizzo
15-01-2003, 17.27.37
Sul discorso virus per linux...forse bisogna fare un discorso a parte...

Per il resto sono d'accordo nel dire che il grande anzi GRANDISSIMO merito di Bill Gates è relativo alle strategie di mercato...

E poi...almeno per me...Bill Gates si presta bene alla satira (non è proprio satira, ma concedetemelo) per una serie di motivi che stanno alla base della "scienza-comica" :D

In ogni caso io spero in un mondo in cui io sia libero di scegliere tra prodotti "confrontabili"...come oggi scelgo tra Winzzip e Winrar... (voi che usate? io da un po' SOLO winrar...)

wolverin
15-01-2003, 17.29.17
Con i miei commenti non sto criticando il so di M$, anzi dal mio punto di vista il sig. Gates è un grande imprenditore. Quello che mi sta dando fastidio è che i progetti futuri dello zio sono di spiare quello che facciamo con il computer che acquistiamo con i nostri soldi, perché senza tanto girarci intorno è questo il fine: sapere per controllare.

ciao

davlak
15-01-2003, 17.41.38
Originariamente inviato da wolverin
Con i miei commenti non sto criticando il so di M$, anzi dal mio punto di vista il sig. Gates è un grande imprenditore. Quello che mi sta dando fastidio è che i progetti futuri dello zio sono di spiare quello che facciamo con il computer che acquistiamo con i nostri soldi, perché senza tanto girarci intorno è questo il fine: sapere per controllare.

ciao

Ma infatti nessuno pensa minimamente di contestarti o accusarti, credimi ;).
Per la questione dei prodotti "spia" direi che il futuro sarà mooolto duro per chiunque, e che la tendenza sarà sempre + orientata a una tutela dell'utente da parte degli organi competenti.

Se così non fosse, la Microsoft non avrebbe nulla da temere da Linux e C. cioè mi spiego: proprio perchè sanno di non poter fare il gioco delle spie, cercheranno di combattere la concorrenza sul piano delle prestazioni, dei servizi etc. etc...con tutto giovamento per il prodotto finale, IMHO. :)

Io sinceramente il futuro non lo vedo tanto nero: ci saranno sempre + opzioni per gli utilizzatori...certo che battere mamma Microsoft, o scalzarla dalle posizioni di primato...uhmmm, la vedo duretta....

RNicoletto
16-01-2003, 12.16.30
x wolverin, x pone, x TyDany
NO, non è un trucco e non è un sogno: si tratta solo di informazione all'acuqa di rose... :rolleyes:

Non era affatto intenzione di M$ rivelare i propri codici sorgenti :o; sono stati costretti a farlo da un giudice federale :devil:.

http://www.techtv.com/news/specialreport/usvsmicrosoft/story/0,24195,3372618,00.html
http://zdnet.com.com/2100-1104-948381.html
http://www.google.com/search?q=Microsoft+reveal+code+Windows+judge&sourceid=mozilla-search&start=0&start=0 :cool:

In questo stato di cose M$ ha dato il meglio di sè (Y), trasformando qualcosa di negativo (l'ingiunzione del tribunale) in qualcosa di positivo (campagna marketing a favore dell'adozione di Windows come S.O. nelle pubbliche amministrazioni). Io mi occupo di marketing e vi posso assicurare che anche questa volta M$ ha fatto scuola.

Spendo altra 2 parole x chiarire alcuni aspetti di questi annunci:

- M$ non svelerà i milioni di righe di codice :eek: che costituiscono il kernel dei suoi S.O. ; si limiterà a fornire un numero limitato di pezzi di codice che riguardano esclusivametne le API (Application Programming Interface (http://www.cnet.com/Resources/Info/Glossary/Terms/api.html)) di Windows;

- M$ è molto interessata a farsi pubblicità presso gli enti governativi, visto che negli utlimi mesi diverse nazioni in tutto il mondo hanno deciso di utilizzare software open nel pubblico (Y).
Originariamente inviato da TyDany
E lo stesso vale per gli applicativi, se devo fare un virus per un client di posta lo faccio per OE che è usato da un mucchio di persone e non per incredimail (ad esempio) che viene usato solo da una nicchia di persone ;)
Non hai fatto un esempio molto calzante :p, infatti IncrediMail utilizza lo stesso motore di rendering di OE (cioè Internet Explorer) e pertanto soffre delle stesse vulnerabilità.



SALUDOS Y BESOS !!!

TyDany
16-01-2003, 14.43.38
Originariamente inviato da RNicoletto
[B]cut

Non hai fatto un esempio molto calzante :p, infatti IncrediMail utilizza lo stesso motore di rendering di OE (cioè Internet Explorer) e pertanto soffre delle stesse vulnerabilità.



SALUDOS Y BESOS !!!

Ups, non lo uso e quindi non lo concosco :p cmq si è capito cosa intendevo ;)

RNicoletto
16-01-2003, 19.16.18
Devo rivedere alcune affermazioni che ho fatto nel mio precedente post... :inn:

Maggiori dettagli sull'operazione che sta portando avanti M$ nel mondo li ho avuti leggendo questo (http://punto-informatico.it/p.asp?i=42752) articolo di Punto Informatico.

1) La notiza della divulgazione del codice dei S.O. Windows da cui questo thread non ha effettivamente a che fare con le cause giudiziarie in cui M$ è coinvolta.

2) Il Government Security Program prevede effettivamente la visione del 100% del codice sorgente e non solo alcuni pezzi come ho precedentemente scritto.

Detto questo, rimango comunque dell'idea che quella di M$ è solo un'intelligente campagna di marketing per bloccare il proliferare del software open all'interno del pubblico.

Un articolo (che però è chiaramente di parte :p) sui dubbi che permangono sull'iniziativa di M$ sono ben elencati qui:

http://www.apogeonline.com/webzine/2003/01/07/01/200301070101

MORALE: M$ sta giocando con una serie di luoghi comuni (divulgazione del codice, standard, ecc...) al fine di rifarsi un'immagine più accattivante per governi, nazioni ed enti.

Tornerò sull'argomento quando avrò maggiori info ;).



SALUDOS Y BESOS !!!

Drakos_Myst
16-01-2003, 21.47.49
è la prima volta che posto qui ma il mio parere devo dirlo.
cosa vuole fare microsoft o cosa stà facendo ?
1- con questa "apertura" vuole dimostrare che è a disposizione dei governi
2- i governi che hanno il codice aiuteranno microsoft senza volerlo a migliorare il proprio software
3- agli occhi della gente ci fà bella figura
4- il codice è al 97% e magari il 3% sono solo "spy"
5- pubblicità gratuita non nazionale ma mondiale
6- bella cxxxxxxa quella dell'open source ... se non lo fanno modificare io non lo considero tale ma lo considero un'ibrido

critiche o che sono ben accette ^^

nemesis
16-01-2003, 23.47.36
Benvenuto Drakos_Myst

Stamattina quasi tutti i quotidiani ne parlavano, fate voi quanta pubbliità in più se fatta la microsoft

lucifaro666
17-01-2003, 00.23.31
Ragazzi ma vi sembra che MAMMA Microsoft sia scema?

Il codice che sveleranno sarà quello di Windows 2000, Windows XP, Windows Server 2003 e Windows CE.

E Longhorn o coe cavolo si chiama? Che ha un nuovo codice sorgente mica lo svelano.

Tanto per loro Windows 2000, Windows XP, Windows Server 2003 e Windows CE sono gia vecchi.

edir
17-01-2003, 01.29.46
ciao a tutti
al di la della notizia, ma .... sicuri che linux sia completamente open source?
Ogni parte del pinguino è ricompilabile a casa propria?

Credo che XP sia un gran bel SO anche se ancora mi fa un po' paura per la storia degli spyware ma in fondo non credete che basti non fare attenzione ad un sito "FURBO" per installarsi un bel oggettino che ti guarda nel PC qualunque piattaforma si abbia e per qualunque browser disponibile?

Sono solo domande non prendetela a male

Ciao
Edi

:confused: :confused: :confused: :confused: :confused: :confused: :confused: :confused: :confused:

skizzo
17-01-2003, 10.51.38
Da quello che so io...ma aspetto info più precise...Linux puoi ricompilartelo per intero da casa (non ho idea di come si faccia...cmq mi pare che sia così).

Il codice sarà disponibile SOLO per le amministrazioni pubbliche...quindi sarà cmq abb difficile (almeno all'inizio :D) trovarlo per noi poveri privati.

Sicuramente MS ha come scopo guadagnare parte di quel mercato che rischia di perdere...

Staremo a vedere...
A me sarebbe interessato vedere i sorgenti di win98, forse più contenuti e quindi più "facili", forse, da affrontare...

cmq, viste le mie conoscenze (pari a 0,00000...) possono anche farmi un libro a fumetti che mi illustra il codice e ci capirei 0...:D

The_Prof
17-01-2003, 12.04.35
Originariamente inviato da skizzo
Da quello che so io...ma aspetto info più precise...Linux puoi ricompilartelo per intero da casa (non ho idea di come si faccia...cmq mi pare che sia così).

Il codice sarà disponibile SOLO per le amministrazioni pubbliche...quindi sarà cmq abb difficile (almeno all'inizio :D) trovarlo per noi poveri privati.

Sicuramente MS ha come scopo guadagnare parte di quel mercato che rischia di perdere...

Staremo a vedere...
A me sarebbe interessato vedere i sorgenti di win98, forse più contenuti e quindi più "facili", forse, da affrontare...

cmq, viste le mie conoscenze (pari a 0,00000...) possono anche farmi un libro a fumetti che mi illustra il codice e ci capirei 0...:D


Nessuno ti vieta di vedere i codici trasformati in istruzioni :D :D

Poi e' chiaro che devi avere una perfetta conoscenza del linguaggio

Ciao :)

tonyriva
17-01-2003, 12.10.50
Io sono molto contento di questa iniziativa e cmq il codice è disponibile per test

dal punto informatico
A disposizione per colloqui e approfondimenti saranno anche gli sviluppatori dell'azienda e, chi lo vorrà, potrà anche effettuare propri test sul codice sorgente.

mi sempra un suicidio regalare codice sorgente in giro no??

edir
17-01-2003, 14.04.32
ma mi pare che delle X non è proprio tutto disponibile....

Edi
:D

RNicoletto
17-01-2003, 17.56.07
Originariamente inviato da tonyriva
mi sempra un suicidio regalare codice sorgente in giro no??
Hai estratto la frase dal suo contesto snaturandone il reale significato :rolleyes:.

L'articolo di P.I. fa specificatamente riferimento all'iniziativa GSP (Government Security Program), ed i soggetti che potranno usufruire dei benefici descritti nel tuo post saranno solo quel gruppo di esperti, tecnici e/o consulenti che i governi dei vari paesi interessati designeranno.

Inoltre M$ non ha assolutamente intenzione di regalare i suoi sorgenti ! :D

La posizione di M$ é più un guardare ma non toccare :inn:, senza contare che dare in mano i codici sorgenti dei S.O. Windows ad un numero limitato di persone designate risulta, al lato pratico, assai poco utile :rolleyes:. Queste persone potranno controllare assai poco del lavoro effettuato da M$ a causa della mole di dati disponible (solo Winodows 2000 sono circa 30 milioni di righe di codice :eek: fonte Windows 2000 Magazine (http://www.win2000mag.net/)).



SALUDOS Y BESOS !!!

tonyriva
17-01-2003, 19.05.32
cmq sono enti governativi ed enti pubblici (smentitemi se mi sbaglio) quindi penso che possano essere inclusi gruppi di ricerca universitari!!

Se non mi ricordo male una politica di concessione di codice sorgente alle università avericabe era stata già annunciata!!

Nelle università sono migliaia le persone e non poca gente, cmq fate fare una passo alla volta alla gente e non criticate sempre tutto per partito preso!!

The Saint
17-01-2003, 19.22.39
Originariamente inviato da lucifaro666
E Longhorn o coe cavolo si chiama? Che ha un nuovo codice sorgente mica lo svelano.

Tanto per loro Windows 2000, Windows XP, Windows Server 2003 e Windows CE sono gia vecchi. Longhorn al momento è in fase di sviluppo... che senso ha mostrare un codice in lavorazione e che magari cambia di giorno in giorno? ;)


Secondo me alla fine l'iniziativa non può che essere positiva...

skizzo
17-01-2003, 19.54.04
ma mi pare che delle X non è proprio tutto disponibile....

cmq ho letto proprio oggi che con i sorgenti di linux si può ricompilare tutto e avere linux funzionante (credo che Marko possa essere più preciso...)

Interessante il link (seppur chiaramente di parte) di RNicoletto...

Secondo me alla fine l'iniziativa non può che essere positiva...
Sicuramente...basta che sia chiaro che è una strategia commerciale, non un passo indietro (o avanti) di MS...

Drakos_Myst
18-01-2003, 14.58.51
distribuire codici sorgenti in giro non è un suicidio ma può essere a volte un'arma a doppio taglio.
infatti se lo distribuisco a utenti che hanno bisogno di questo software questi potranno migliorarlo e conseguentemente continuare a usarlo e magari lo si può far diffondere.
un pò di problemi sorgono quando lo prendono le altre software house che ruberebbero porzioni del codice per i loro fini e ,magari, il programma originale verrebbe abbandonato perchè obsoleto rispetto al nuovo soft oppurtunamente aggiornato , modificato e migliorato. lo sò che per la legge non si potrebbe ma succede.

tonyriva
18-01-2003, 15.37.24
quindi mi capisci, non sarebbero pochi quelli che prenderebbero tutto ciò che è di bene di winnoz e lo implementerebbero in modo da sostituiere tutto ciò che non va nei loro prodotti.

Per una ditta come la Microsoft dove gli sviluppatori vengono pagati e tanto non porterebbe nessun vantaggio a meno di licenziare migliaia di programmatori!! positivo svelare a pochi, devastante svelare a tutti!!

non pensate??

Marko
18-01-2003, 19.19.19
Originariamente inviato da skizzo


cmq ho letto proprio oggi che con i sorgenti di linux si può ricompilare tutto e avere linux funzionante (credo che Marko possa essere più preciso...)

Si, linux te lo puoi creare tu partendo da 0, tutti i programmi, esclusi quelli commerciali tipo vmware per linux star office 6, hanno a disposizione dell'utente tutto il codice sorgente.
Non è una cosa facile creare una distro di linux da 0, io ci ho provato ma ho poi rinunciato.
Se vuoi vai su http://www.linuxfromscratch.org/ c'è una guida di più di 50 pagine che ti spiega come fare a creare una tua distro di linux partendo da 0 fino ad arrivare a fare il boot ma ti avverto, non è assolutamente facile.

Tornando al discorso del codice sorgente di windows a me andrebbe anche di vedere anche quello di windows 95, io mi accontenterei, non chiedo windows xp o windows.net ma solo windows 95, anche windows 3.1 mi andrebbe bene solo per vedere come è fato.

Quello che mi appassiona di più sarebbe vedere il codice sorgente del registro di windows, vedere com'è.

RNicoletto
20-01-2003, 13.35.27
Originariamente inviato da tonyriva
...cmq fate fare una passo alla volta alla gente e non criticate sempre tutto per partito preso!!
Hai ragione tonyriva, criticare x partito preso si rivela spesso un errore (N).

Ti dico subito che se anche i miei post sull'argomento possono apparire cinici x non dire disfattisti :inn:, in realtà sarei ben contento se la M$ cominciasse a spostarsi verso standard aperti (Y).

Staremo a vedere...



SALUDOS Y BESOS !!!

wolverin
20-01-2003, 18.31.05
Mi è venuta in mente un'altra cosa, visto che parte dei codici potranno essere visti da persone terze rispetto a M$ e magari inseriti all'interno di computer, non è che qualche hacker riesca ad entrare prelevando i codici e mettendoli in rete?

che ne dite?

edir
21-01-2003, 00.56.37
Ormai credo non ci sia nulla più che mi stupisca, mi riesce comunque difficile che M$ farà questa cosa.... chissà!
Sono d'accordo sul fatto che mi accontenterei di vedere com'è fatto Win95 che devo dire è stato l'SO che mi ha affascinato di più forse perchè è stato davvero innovativo ai suoi tempi un grosso salto rispetto win311... pensate che grazie a win95 si riusciva a configuare in TCP/IP in un battibaleno senza dover ricorrere ad altri SW... (trumpett e compagnia...)

Ah, bei tempi....

Ciao
Edi