PDA

Visualizza versione completa : Infedeltà: come scoprirla, cosa si prova..


Sbavi
25-02-2008, 18.30.28
http://img256.imageshack.us/img256/3830/fatalattractvz5.jpg

Non è la solita fuffa "sei stato tradito, come reagisci, ecc"..
Proviamo ad analizzare il fenomeno, anche se non è molto corretto definirlo "fenomeno" visto che, specie negli ultimi anni grazie all'avvento di internet sembra sia diventato più facile mantenere un rapporto sottobanco piuttosto che un rapporto "normale".
Che emozioni si provano nel tradire? E' bello, lo si fa senza pensarci, lo si ha come vizio e quindi porta alla sofferenza il traditore?

e ancora..
Cosa fare per scoprirlo? Il PC serrato dalle password, il telefonino protetto dal codice PIN, un bidet fatto prima di "andare a giocare a calcetto", sguardi che cambiano..



Il grande Enzo Ferrari, donnaiolo impenitente, diceva alla moglie:

No amore io non ti tradisco con le altre, sono io che tradisco le altre per stare con te!


Discutiamone a 360°!! :)

Robbi
25-02-2008, 20.53.07
Ti amo! (L) E ti odio :mad: nello stesso tempo. :D
Sai che uso molto l'empatia, ci leggo qualcosa di autobiografico, ma potrebbe valere pure per me.
E' un thread ad alto rischio.. devo riflettere.. devo usare la forza, non il lato oscuro :)

Sbavi
25-02-2008, 22.14.06
L'ho aperto solo per te! (L)


:lol:

Fumettos
26-02-2008, 01.08.13
Qua chi risponde ammette o di aver tradito o di esserlo stato mi sa... me compreso... :D

Mucho pericolo!!! :p

Sbavi
26-02-2008, 11.45.10
OK va, visto che vi fate la cacchetta nei pantaloni inizio io.

Secondo me si tradisce per pura libido. Mi spiego.
Stai sempre con una persona, e con tutto l'amore del mondo subentra sempre il naturale istinto umano, quello di andare oltre. Siamo mossi dalla curiosità.
Oggi ho 8. Come sarebbe domani se avessi 9?
Il discorso è semplicissimo: tradire è naturale e umano.
Se nel genoma umano non ci fosse quella molla che spinge oltre oggi non saremo nemmeno qui a battere sulla tastiera.
Poi subentra la coscienza. Il debole, si lascia vincere dal senso di colpa e non cede alla curiosità => non tradisce.
Il forte, il potente, colui che riesce a dominare il senso di colpa, va oltre. E tradisce. Come un mandrillo.


:cool:

Frequency
26-02-2008, 11.57.51
OK va, visto che vi fate la cacchetta nei pantaloni inizio io.

Secondo me si tradisce per pura libido. Mi spiego.
Stai sempre con una persona, e con tutto l'amore del mondo subentra sempre il naturale istinto umano, quello di andare oltre. Siamo mossi dalla curiosità.
Oggi ho 8. Come sarebbe domani se avessi 9?
Il discorso è semplicissimo: tradire è naturale e umano.
Se nel genoma umano non ci fosse quella molla che spinge oltre oggi non saremo nemmeno qui a battere sulla tastiera.
Poi subentra la coscienza. Il debole, si lascia vincere dal senso di colpa e non cede alla curiosità => non tradisce.
Il forte, il potente, colui che riesce a dominare il senso di colpa, va oltre. E tradisce. Come un mandrillo.


:cool:



io credo sia invece il contrario, il debole si lascia vivere dagli istinti e tradisce, il forte riesce a dominare, spinto anche dal RISPETTO e dall'amore per il partner non tradisce...
In fondo non siamo proprio animali...

Doomboy
26-02-2008, 11.59.16
Sono dell'idea che, di fondo, l'uomo non sia un animale monogamo. Segue lo stesso istinto di ogni altro animale, e cioè la prosecuzione della specie. Vale tanto per il maschio che per la femmina, in barba ad ogni pensiero bigotto. Diciamo le cose come stanno. Non ne faccio un assoluto, ma non voglio neanche essere un ben pensante, perché sarebbe fuori luogo.

Al di là degli istinti basici, a livello personale non sono mai stato tradito (e se fosse successo evidentemente non me ne sono mai accorto :D ).

Per quanto invece concerne tradire come atto attivo, non l'ho mai fatto, però posso dire che nei momenti di innamoramento vero, questo stimolo non lo avverti mai, Credo che lo si prenda inconsciamente in considerazione o addirittura lo si desideri proprio, solo se le cose in coppia non vanno bene e/o se non si è soddisfatti.

Poi subentra il rispetto reciproco. Se io sentissi fortemente il bisogno di tradire, mi farei un'analisi di coscienza per capire che cosa c'è alla base di questo desiderio. Se una storia è finita non è giusto trascinarla e crearsi alibi o scuse.

Se poi capitasse "l'avventura di una notte", non so bene cosa farei. Dipende da una serie di fattori che rendono ogni momento unico a se stesso e che influenzano nel prendere una decisione di impeto.

In ogni caso resto dell'idea che se c'è complicità, passione e appagamento reciproco, la voglia di tradire non subentra, se non in chi è impenitente di indole a prescindere ;)

Sbavi
26-02-2008, 12.05.32
Vabbe ovvio che se qualcuno ha tradito, di certo non lo viene a scrivere qua dentro. Non era questo l'intento del 3D ;)

Doomboy
26-02-2008, 12.06.07
io credo sia invece il contrario, il debole si lascia vivere dagli istinti e tradisce, il forte riesce a dominare, spinto anche dal RISPETTO e dall'amore per il partner non tradisce...
In fondo non siamo proprio animali...

Guarda, anche se ho scritto qualcosa di simile a corollario del mio pensiero, ti dico che non è così assoluto come discorso. Vale il momento, la situazione, il coinvolgimento emotivo.

Non è un discorso di essere forti o deboli in senso assoluto.

Robbi
26-02-2008, 12.08.07
OK va, visto che vi fate la cacchetta nei pantaloni inizio io.



Ma no! sai, non credo sia la paura delle persone nel dire cose, il rischio è di scivolare inevitabilmente sulle proprie esperienze di vita, che magari è difficile condividere con chi conosci solo virtualmente, certo si potrebbe stare sul vago, spostare il discorso in terza persona, sono argomenti che se trattati seriamente non è semplice affrontare, c'e' anche il rischio di essere fraintesi.

La natura umana è complessa ed articolata, nelle tue parole c'è un fondo di verità, se non altro quello riferito alla semplice istintività, che può diventare la molla per intraprendere nuove esperienze, ma tutto sommato credo che il tradimento in amore non è riconducibile alla sola ricerca di qualcosa di nuovo, all'emozione del momento, alla propria "naturalità, si cerca anche e soprattutto qualche cosa che manca o che è finito nel rapporto che si sta vivendo.
Se ho quello che appaga il mio essere NON ho bisogno di cercarlo altrove :)

Robbi
26-02-2008, 12.11.38
Poi ovviamente c'e' l'altro aspetto, quello non legato al sentimento, ovvero il tradire per pura trasgressione, e qui, si possono riempire pagine e pagine di considerazioni

Sbavi
26-02-2008, 12.12.12
si cerca anche e soprattutto qualche cosa che manca o che è finito nel rapporto che si sta vivendo.
Se ho quello che appaga il mio essere NON ho bisogno di cercarlo altrove :)


Non sono d'accordo. Questa è la secolare giustificazione che viene data al tradimento.

Ci sono le coppie che scoppiano anche senza l'infedeltà, e ci sono le coppie che rimangono tali tutta la vita (e in armonia) anche con qualche scappatella sul groppone.

Doomboy
26-02-2008, 12.13.13
Se ho quello che appaga il mio essere NON ho bisogno di cercarlo altrove :)

Centro!

La saggia sintesi di tutto quello che ho espresso io in maniera più maldestra. (B)

Doomboy
26-02-2008, 12.16.51
Ci sono le coppie che scoppiano anche senza l'infedeltà, e ci sono le coppie che rimangono tali tutta la vita (e in armonia) anche con qualche scappatella sul groppone.

Sbavi dipende al connotato che dai al concetto di "coppia".

Coppia per me non è un contratto, è un desiderio di vita, un percorso.

Quelle "coppie" che stanno assieme a livello formale, per abitudine o per interesse, credo esulino da un discorso come quello che fai tu.

Voglio dire: La coppia per me NON E' la donna a casa a fare la calza, a stirare ed a sgridare i figli, l'uomo che legge l'unità in canotta sulla poltrona e che sporadicamente va a trans, il tutto nell'indifferenza reciproca e totale, purché arrivi lo stipendio a fine mese e che, come controparte, ci sia la minestra calda nel piatto due volte al dì.

Coppia è tutta un'altra cosa.

Robbi
26-02-2008, 12.17.06
Ci sono le coppie che scoppiano anche senza l'infedeltà, questo e' verissimo!

e ci sono le coppie che rimangono tali tutta la vita (e in armonia) anche con qualche scappatella sul groppone.

Mmhh su questo c'e' da discutere. Chi e come. Se nella cosa c'e' reciprocità o meno. Sono molto dubbioso che se uno solo dei due tradisce, l'altro o l'altra siano molto contenti.

Sbavi
26-02-2008, 12.20.52
Coppia è tutta un'altra cosa.

Ho specificato infatti coppia in armonia con tutto ciò che ne consegue ;)

Non mi riferivo alla coppia che va avanti per abitudine :)

TyDany
26-02-2008, 12.22.05
io credo sia invece il contrario, il debole si lascia vivere dagli istinti e tradisce, il forte riesce a dominare, spinto anche dal RISPETTO e dall'amore per il partner non tradisce...
In fondo non siamo proprio animali...

cut, però posso dire che nei momenti di innamoramento vero, questo stimolo non lo avverti mai, Credo che lo si prenda inconsciamente in considerazione o addirittura lo si desideri proprio, solo se le cose in coppia non vanno bene e/o se non si è soddisfatti.

Poi subentra il rispetto reciproco. Se io sentissi fortemente il bisogno di tradire, mi farei un'analisi di coscienza per capire che cosa c'è alla base di questo desiderio. Se una storia è finita non è giusto trascinarla e crearsi alibi o scuse.

cut

Quoto entrambi e vado anche sul personale, no problem :p, non ho mai tradito, anche se un paio di volte ne ho avuto l'occasione, in uno di questa casi mi è servito per capire che con la persona con cui stavo era finita... ma non l'ho comunque tradita, prima l'ho lasciata e poi... per me vale il motto che non si mette il piede in due scarpe e, se voglia andare sulle frasi fatte, di media cerco di non fare quello che non vorrei fosse fatto a me... e infatti... sono stato tradito... è successo una volta... e come dice Doom la realtà è che quella storia si era esaurita, si stava trascinando e nessuno dei due aveva il coraggio di metterci fine... questo non toglie che non giustifico il modo, come ho fatto avrebbe prima dovuto lasciarmi, anche perchè inevitabilmente prima o poi sarebbe finita... tra l'altro lei con quella persona successivamente si è sposata ed ha avuto un figlio... comunque in generale in non concepisco la cosa, mi è capitato anche di andare a letto con una ragazza fidanzata, io non lo sapevo, quando ho scoperto di essere inconsapevolmente un amante ho chiuso la questione.
E' più forte di me, è una cosa che proprio non riesco a digerire...

TyDany
26-02-2008, 12.25.31
Ho specificato infatti coppia in armonia con tutto ciò che ne consegue ;)

Non mi riferivo alla coppia che va avanti per abitudine :)

Per come la vedo io quando sei davvero in armonia, davvero innamorato, le/gli altre/i non esistono nemmeno... nel momento in cui cominci a pensare che con quello/a ci faresti una scappatella forse è il caso di chiederti se sei ancora innamorato e se la coppia è davvero ancora in armonia ;)

Krizia
26-02-2008, 12.28.19
Io non ho mai tradito. Sinceramente fino ad un certo punto nemmeno me lo sono posta questo problema.
Poi però, impari che non bosogna "mai dire mai", perchè non sai cosa la vita può metterti davanti e di conseguenza
ho imparato a pensarla un pò diversamente.
Diversamente a fatica, perchè ho sempre cercato di dare tutto il rispetto possibile verso l'altro e ne ho chiedo altrettanto.
Io non condivido il tradimento: se sto bene con una persona ci sto bene, punto, perchè devo tradirla?
Se non vivo più il rapporto, se non lo sento più, preferisco troncare piuttosto che tradire.
Però proprio perchè ho imparato che non bisogna mai dire mai, non è detto che non potrei trovarmi in una situazione in cui potrei tradire.
Anche se spero non avvenga mai.



Poi subentra la coscienza. Il debole, si lascia vincere dal senso di colpa e non cede alla curiosità => non tradisce.
Il forte, il potente, colui che riesce a dominare il senso di colpa, va oltre. E tradisce. Come un mandrillo.

Su questo non sono molto daccordo.
Il senso di colpa credo che subentri dopo aver fatto qualcosa non prima.
E poi anche i forti e i potenti hanno le proprie debolezze...

Doomboy
26-02-2008, 12.29.38
Ho specificato infatti coppia in armonia con tutto ciò che ne consegue ;)


Una coppia in armonia non vive di sotterfugi, Sbavi.

Doomboy
26-02-2008, 12.31.44
Il senso di colpa credo che subentri dopo aver fatto qualcosa non prima.


La coscienza è strana a volte, Krizia.

Puoi sentirti in colpa anche solo per un pensiero fugace oppure non curarti minimamente di un atto compiuto in "dolo".

Si potrebbe congetturare all'infinito sulle pieghe dell'umana coscienza.

Krizia
26-02-2008, 12.35.01
La coscienza è strana a volte, Krizia.

Si potrebbe congetturare all'infinito sulle pieghe dell'umana coscienza.

beh non posso darti assolutamente torto...

Robbi
26-02-2008, 12.40.17
Io non ho mai tradito. Sinceramente fino ad un certo punto nemmeno me lo sono posta questo problema.
Poi però, impari che non bosogna "mai dire mai", perchè non sai cosa la vita può metterti davanti e di conseguenza


Ecco brava! (Y)
Mai avere certezze granitiche nella vita, si puo' andare incontro ad enormi delusioni.
Non sopporto le persone che dicono:
NO! a me questa cosa non succederà mai! Ma come si fa?? La vita è quanto di più aleatorio ci sia.. e' un soffio! :)

Doomboy
26-02-2008, 12.44.26
La vita è quanto di più aleatorio ci sia.. e' un soffio! :)

(Y)

Sai qual'è il problema? Che questo lo comprendi solo a furia di prendere calci nel culo. Se la vita non ti riserva mai cose spiacevoli, sarai sempre convinto di vivere nella bambagia e che tanto c'è sempre "domani".

Io è da un bel pò di anni che non vivo pensando al domani, cercando di godermi appieno l'oggi.

Frequency
26-02-2008, 12.50.43
Quoto entrambi e vado anche sul personale, no problem :p, non ho mai tradito, anche se un paio di volte ne ho avuto l'occasione, in uno di questa casi mi è servito per capire che con la persona con cui stavo era finita... ma non l'ho comunque tradita, prima l'ho lasciata e poi... per me vale il motto che non si mette il piede in due scarpe e, se voglia andare sulle frasi fatte, di media cerco di non fare quello che non vorrei fosse fatto a me... e infatti... sono stato tradito... è successo una volta... e come dice Doom la realtà è che quella storia si era esaurita, si stava trascinando e nessuno dei due aveva il coraggio di metterci fine... questo non toglie che non giustifico il modo, come ho fatto avrebbe prima dovuto lasciarmi, anche perchè inevitabilmente prima o poi sarebbe finita... tra l'altro lei con quella persona successivamente si è sposata ed ha avuto un figlio... comunque in generale in non concepisco la cosa, mi è capitato anche di andare a letto con una ragazza fidanzata, io non lo sapevo, quando ho scoperto di essere inconsapevolmente un amante ho chiuso la questione.
E' più forte di me, è una cosa che proprio non riesco a digerire...


quoto in toto...non ho mai tradito anche se mi è capitato la possibilità....sono del motto non fare agli altri quello non vorresti fosse fatto a te...ci rimarrei di merda se la mia lei mi tradisse...

Krizia
26-02-2008, 12.51.54
con tutto il rispetto ...
mi viene spontanea la domanda....

ma possibile che qua nessuno ha tradito?? :D:D
e jamm bell sù!


scherzo(F)

Doomboy
26-02-2008, 12.53.46
con tutto il rispetto ...
mi viene spontanea la domanda....

ma possibile che qua nessuno ha tradito?? :D:D
e jamm bell sù!




Ma l'hai fatto il profilo del Wintricker medio??? Ma che vuoi tradì??? Intel cò AMD??? :lol:

Robbi
26-02-2008, 12.54.49
ma possibile che qua nessuno ha tradito?? :D:D
e jamm bell sù!




IO??? Mai! :o A me queste cose NON succedono! :o







































































A voja! :D

Robbi
26-02-2008, 12.55.21
Intel cò AMD??? :lol:

Gia' :wall:

TyDany
26-02-2008, 12.55.40
Ecco brava! (Y)
Mai avere certezze granitiche nella vita, si puo' andare incontro ad enormi delusioni.
Non sopporto le persone che dicono:
NO! a me questa cosa non succederà mai! Ma come si fa?? La vita è quanto di più aleatorio ci sia.. e' un soffio! :)

Nessuno può essere certo di niente, non possiamo nemmeno essere certi di cosa sta accadendo nel nostro corpo in questo momento, figuriamoci di altro. Però uno delle "presunte certezze" deve pur averle, altrimenti di che si campa? Stesera esco in auto, la strada è ghiacciata, un pedone mi attraversa dietro una curva, non riesco ad evitarlo, lo investo e lui muore... tocco ferro... ma come dici tu tutto può succedere. Però se qualcuno mi chiede "uccideresti una persona" io ovviamente rispondo "no, mai?" perchè davvero non lo farei mai. Allo stesso modo io dico che per nessuna ragione al mondo tradirei il mio partner, perchè è una cosa che non concepisco... poi, altrettanto ovviamente, non posso aver la certezza assoluta che non succederà mai, perchè non posso prevedere una serie concatenata di eventi che magari mi ci porta.

Robbi
26-02-2008, 12.56.58
vabbe, ma ero ragassssso! :)

zen67
26-02-2008, 13.00.17
io facevo tradire le mie "amiche"...:devil:

zen67
26-02-2008, 13.00.48
e non sono mai stato geloso..:o :D

Frequency
26-02-2008, 13.03.33
con tutto il rispetto ...
mi viene spontanea la domanda....

ma possibile che qua nessuno ha tradito?? :D:D
e jamm bell sù!


scherzo(F)


io no...sono abbastanza convinto in queste cose...poi...... sono anche convinto che nella vita mai dire mai...

zen67
26-02-2008, 13.10.41
pure io sono per il mai dire mai...

anche se mi è capitata (moolto tempo fa :o ) un occasione che ho deciso di non portar a termine....

penso che se succedesse a me ne resterei male, comunque visto che da anni ho fatto la scelta di stare con una persona (a volte mi piacerebbe tornar indietro.. :devil: ), voglio esser coerente con tutto ciò che ne comporta...:o

ovviamente agli occhi non si comanda..:D :D :devil:

Sbavi
26-02-2008, 13.26.25
con tutto il rispetto ...
mi viene spontanea la domanda....

ma possibile che qua nessuno ha tradito?? :D:D
e jamm bell sù!


Io non ho mai tradito, ma più che altro non ne ho avuto l'occasione.

Conoscendomi, credo che lo avrei fatto :devil:

zen67
26-02-2008, 13.29.41
chiaro che se ti si presenta una bellissima figliola e fà espressamente capire che è disponibile per un approfondimento estemporaneo dell argomento il pensiero uno è legittimo che lo faccia... a meno che un si sia buhi o in età troppo avanzata (tipo robbi.. :fiufiu: :inn: )

Sbavi
26-02-2008, 13.31.32
Ovvio. Anche perchè se mi devo ubriacare, preferisco il vino buono.

Tradire con una scorfana..è da pirla imho :o

Robbi
26-02-2008, 14.05.20
Io non ho mai tradito, ma più che altro non ne ho avuto l'occasione.

Conoscendomi, credo che lo avrei fatto :devil:

Una precisazione! Ma il tradimento lo intendi tout court? Mi spiego: a prescindere dal livello di importanza che hai dato alla tue storie? In base alla risposta facciamo una riflessione :)

Sbavi
26-02-2008, 14.06.50
tout che?

Doomboy
26-02-2008, 14.10.25
Per farla breve, Sbà. Come dire: "brevemente".

Nel contesto penso si possa definire come "una botta e via" ;)

Robbi
26-02-2008, 14.11.12
tout che?
non si capisce?

Mi spiego: a prescindere dal livello di importanza che hai dato alla tue storie?

Robbi
26-02-2008, 14.13.26
Per farla breve, Sbà. Come dire: "brevemente".

Nel contesto penso si possa definire come "una botta e via" ;)

Eccolo là!
Diciamo una storia che prima ancora iniziasse, sapevi che sarebbe finita di lì a breve!

Sbavi
26-02-2008, 14.15.39
Capito, spetta spetta.

Mai avuto, come le chiami te, storie parallele.
Per me il tradimento deve essere una botta e via. Rigorosamente.

Già è pesante stare con una, figuriamoci 2 :eek: Ma che siamo pazzi?!

Sbavi
26-02-2008, 14.23.15
spostato :p (http://forum.wintricks.it/showpost.php?p=1463932&postcount=1945)

Robbi
26-02-2008, 14.27.04
Capito, spetta spetta.

Mai avuto, come le chiami te, storie parallele.
Per me il tradimento deve essere una botta e via. Rigorosamente.

Già è pesante stare con una, figuriamoci 2 :eek: Ma che siamo pazzi?!

Boh! non so. Tendo a dividere le due cose.
Il tradimento, secondo me, lo si puo' considerare tale, solo su storie o relazioni "importanti". Se ho una relazione con una ragazza, ma so già in partenza che non funzionerà, non ha lo stesso valore.

Comunque qualcosa non quadra dal punto di vista delle mere probabilità. Possibile, che a nessuno, almeno tra quelli che si sono espressi sino ad ora, non sia mai , dico mai capitato di avere, diciamo così relazioni parallele? Mhhh :mm:

Sbavi
26-02-2008, 14.28.24
Comunque qualcosa non quadra dal punto di vista delle mere probabilità. Possibile, che a nessuno, almeno tra quelli che si sono espressi sino ad ora, non sia mai , dico mai capitato di avere, diciamo così relazioni parallele? Mhhh :mm:


Vabbe ovvio che se qualcuno ha tradito, di certo non lo viene a scrivere qua dentro. Non era questo l'intento del 3D ;)


:o

exion
26-02-2008, 14.29.56
Come scoprirla: con un buon key-logger.

Cosa si prova: ve lo dirò il momento venuto.

Robbi
26-02-2008, 14.33.11
Come scoprirla: con un buon key-logger.


E se non usa il picci?
Agenzia Tom Ponzi?

exion
26-02-2008, 14.38.40
E se non usa il picci?
Agenzia Tom Ponzi?

Se non usa il picci non può essere la mia donna, quindi non mli riguarda :inn: :p

n@ndo
26-02-2008, 14.47.02
:o chi s'accontenta gode :cool:
:o chi non s'accontenta non gode mai :D

Robbi
26-02-2008, 15.24.53
Vabbe! n@ndo, ma detta cosi', e' della serie: basta che respira :D
Decisamente non fa per me! :)

n@ndo
26-02-2008, 16.30.15
è il destino :o c'è chi nasce per godere e chi no :inn:

exion
26-02-2008, 16.33.48
Parlando seriamente.... Le sensazioni che procura un corteggiamento, con tutti gli annessi e connessi, sono uniche e irripetibili.

Quando oltre il corteggiamento si crea un legame affettivo, una relazione d'amore profonda e sincera, si instaurano dei sentimenti reciproci che sul lungo periodo possono essere molto appaganti, possono portare ad ambizioni di coppia molto alte, ma che non hanno più in alcun modo l'intensità e la forza del corteggiamento tra due persone che non si conoscono.

L'equilibrio si fa sempre tra la forza prorompente ed istintiva del desiderio di corteggiare ed essere corteggiato ancora e ancora, e la posizione più razionale che vede nella stabilità della coppia la realizzazione, in due, dei proprio desideri e delle proprie aspirazioni umane.
In genere le due posizioni sono, paradossalmente, in antitesi eppure anche complementari.

Nessuno psicologo vi dirà mai che sia possibile una vita di coppia in perfetta unione, sana e robusta, senza neanche la minima tentazione carnale di una scappatella da parte di lui come da parte di lei, durante gli ideali 50/60 anni di vita in comune di una coppia.
Eppure, anche nessuno psicologo vi dirà mai che la scappatella non rappresenti un rischio per la coppia che, su un tradimento, può facilmente "scoppiare".

Penso che la specie umana ami vivere pericolosamente.

infinitopiuuno
26-02-2008, 18.16.15
Quando si scopre di essere traditi, ci si sente male...ci si guarda allo specchio per vedere se si ha qualcosa che non va.

Quando si tradisce, ci si sente male......la coscienza sapete....e si fanno i regali e le coccole.

Ci sono uomini e donne sempre molto "attivi" da un punto di vista sessuale: invitabilmente tradiscono.

Ma una domanda mi sorge spontanea....se scoprite il tradimento...perdonate o vendetta :devil: ???

Fumettos
26-02-2008, 18.42.21
Vendetta... tremenda vendetta... con la sorella della traditrice... :p

Sbavi
26-02-2008, 18.43.19
Vendetta... tremenda vendetta... con la sorella della traditrice... :p


Banale! Io direttamente con la mamma!

Doomboy
26-02-2008, 18.44.47
Vendetta... tremenda vendetta... con la sorella della traditrice... :p

E se c'ha tre fratelli grossi? Che fai? :D

Isa35
26-02-2008, 18.47.11
Banale! Io direttamente con la mamma!



era da mo' che t'aspettavo!!! (K)

Doomboy
26-02-2008, 18.50.12
http://www.vocinelweb.it/faccine/cibo/16.gif

Robbi
26-02-2008, 18.50.58
ecco...

CVD


LOL :D

Sbavi
26-02-2008, 18.52.34
era da mo' che t'aspettavo!!! (K)

:eek:

Doomboy
26-02-2008, 18.55.58
Isa guarda che Sbavi non tiene paglia per la ciuccia sua...figurati se.... :D

exion
26-02-2008, 20.36.48
Un altro spammangolo :anger:

Shannon
27-02-2008, 00.39.43
ho tradito due volte la persona con cui stavo. la prima volta è stata una cosa puramente sessuale. ammetto che mi sono presa lo sfizio con un ragazzo al mare che mi piaceva e la cosa non ha influito affatto sul mio rapporto con il mio partner. la seconda volta invece ho proprio perso mente e cuore per un tipo del mio paese, siamo stati insieme e dopo un pò mi sono sentita una merda nei confronti del mio ragazzo. l'ho quindi lasciato e mi sono messa con l'altro... alla fine, il nuovo ragazzo dopo due mesi se l'è svignata e come si dice dalle mie parti io "ho perso filippo e il panaro". da allora non trovo più una persona con cui instaurare un rapporto serio. che cos'ho imparato? se dovete tradire fatelo solo con una persona di cui non vi innamorereste mai :o

Feintool
27-02-2008, 03.05.47
Gli aspetti del "tradimento" sia prima che dopo il matrimonio sono molto complessi da comprendere, non e' cosi' semplice catalogarli semplicisticamente. E' facile lasciarsi trasportare dei luoghi comuni e da semplici pulsioni ma nella vita ci sono casi in cui tutto avviene impercettibilmente, senza premeditazioni, interrogandosi a posteriori si puo' scoprire che gia' molto prima il rapporto aveva anomalie che sommate alla frustrazione nell'incapacita' di risolverle sfociano nel rapporto parallelo. Senza chiudermi in criptici discorsi, i casi andrebbero analizzati in profondita' esplorando la sfera intima dell'individuo (uomo o donna) rivelando paure e timori che filtrano la serena convivenza, individuare le cause alla radice per comprendere se questo gesto e' dettato soltanto da puro egoismo o da situazioni piu' grandi della capacita' di sopportazione. E' vero che il giudizio e' quasi sempre soggettivo ma essendo sinceri con se stessi si puo' vedere che non sempre le cause sono da attribuire al singolo individuo ma da fattori incidenti che portano alla divisione da precedenti percorsi e che tutto accade per situazioni difficili da gestire con le proprie forze.

Macao
27-02-2008, 20.39.02
non ho mai tradito....
sono stato usato per un tradimento a mia insaputa...come mi sono sentito...uno schifo...
sono stato tradito, e a dire il vero, tralasciando la delusione per la fiducia mal riposta, non mi sono arrabbiato...


sarà che sono convinto che "si cerca fuori quello che non si trova a casa", quindi da tradito mi sono messo pesantemente in discussione...

ad ogni modo se tradisci o vieni tradito, quella non è la persona con cui condividere la vita...

non perdono il tradimento...

si possono dire mille cose sul tradimento...ma una cosa è certa, può essere evitato...chi tradisce è consapevole di farlo...si può dire NO, o semplicemente evitare il crearsi di certe situazioni...
l'amante...bhe per le stesse ragioni si può evitare di essere pure quello...
il cornuto...mah...forse hai tralasciato qualcosa di importante...

le storie nate dal tradimento...raramente durano...

Frequency
27-02-2008, 21.12.01
non ho mai tradito....
sono stato usato per un tradimento a mia insaputa...come mi sono sentito...uno schifo...
sono stato tradito, e a dire il vero, tralasciando la delusione per la fiducia mal riposta, non mi sono arrabbiato...


sarà che sono convinto che "si cerca fuori quello che non si trova a casa", quindi da tradito mi sono messo pesantemente in discussione...

ad ogni modo se tradisci o vieni tradito, quella non è la persona con cui condividere la vita...

non perdono il tradimento...

si possono dire mille cose sul tradimento...ma una cosa è certa, può essere evitato...chi tradisce è consapevole di farlo...si può dire NO, o semplicemente evitare il crearsi di certe situazioni...
l'amante...bhe per le stesse ragioni si può evitare di essere pure quello...
il cornuto...mah...forse hai tralasciato qualcosa di importante...

le storie nate dal tradimento...raramente durano...


come non quotarti? :) :act: :act:

NightMan
28-02-2008, 00.35.47
Secondo me l'infedeltà non ha niente di buono... è un fallimento è basta. Non esiste proprio che chi tradisce è un figo e chi non lo fa è un debole e non esiste, al contrario, che chi tradisce è un debole e chi non lo fa è un forte. Io non ho mai tradito fisicamente la mia ragazza... non mi sono sentito in grado di farlo neppure quando ci siamo separati un pò e non ci riesco nemmeno adesso che la lontananza mi porta diecimila pensieri a riguardo. I pensieri, ecco... io non li catalogherei come tradimenti però ammetto che quando li ho fatti e quando ho avuto voglia di realizzarli mi son sentito parecchio in colpa... e qui rispondo alla domanda sul cosa si prova nel tradire: senso di colpa e di fallimento, senso di colpa e di fallimento... nient'altro

Sbavi
28-02-2008, 10.09.59
non ho mai tradito....
sono stato usato per un tradimento a mia insaputa...come mi sono sentito...uno schifo...


A me è successo, mi sono sentito pure io uno schifo, ma ero un ragazzo.

Oggi che c'ho la testa sulle spalle, posso dirti che è stata una gran botta di culo :)

Doomboy
28-02-2008, 10.18.19
ho tradito due volte la persona con cui stavo. la prima volta è stata una cosa puramente sessuale. ammetto che mi sono presa lo sfizio con un ragazzo al mare che mi piaceva e la cosa non ha influito affatto sul mio rapporto con il mio partner. la seconda volta invece ho proprio perso mente e cuore per un tipo del mio paese, siamo stati insieme e dopo un pò mi sono sentita una merda nei confronti del mio ragazzo. l'ho quindi lasciato e mi sono messa con l'altro... alla fine, il nuovo ragazzo dopo due mesi se l'è svignata e come si dice dalle mie parti io "ho perso filippo e il panaro". da allora non trovo più una persona con cui instaurare un rapporto serio. che cos'ho imparato? se dovete tradire fatelo solo con una persona di cui non vi innamorereste mai :o

Tu dici che la prima volta che hai tradito ti sei voluta togliere "lo sfizio", ma che questo non ha influito nel rapporto col tuo ragazzo. Allora la domanda ovvia è: Ma a lui l'hai detto? Perché sennò è ovvio che non abbia influito.

Non per giudicarti, lungi da me. Però la tua morale finale è comunque un corollario agghiacciante ad un discorso ambiguo e poco rispettoso dell'altro/a in senso generale.


Vabbè.

Sbavi
28-02-2008, 10.20.49
Leggendo questo thread mi sovviene una riflessione credo inevitabile.

TUTTI NOI abbiamo idee chiare e lucide sull'infedeltà, su questo magnifico mistero: cosa si prova, cosa comporta..

Eppure, nessuno ha mai tradito, nessuno è mai stato tradito (o perlomeno scoperto), qualcuno è stato solo usato per tradimento.

Mi chiedo: a fronte di esperienza zero, e l'esperienza è tutto nella vita, come è possibile tracciare lucide opinioni? Solo sulla base di sensazioni?

cippico
28-02-2008, 19.23.46
A me è successo, mi sono sentito pure io uno schifo, ma ero un ragazzo.

Oggi che c'ho la testa sulle spalle, posso dirti che è stata una gran botta di culo :)

testa sulle spalle? ...mah...abbiamo qualche dubbio... :inn:

ciaooo

cippico
28-02-2008, 19.24.38
Leggendo questo thread mi sovviene una riflessione credo inevitabile.

TUTTI NOI abbiamo idee chiare e lucide sull'infedeltà, su questo magnifico mistero: cosa si prova, cosa comporta..

Eppure, nessuno ha mai tradito, nessuno è mai stato tradito (o perlomeno scoperto), qualcuno è stato solo usato per tradimento.

Mi chiedo: a fronte di esperienza zero, e l'esperienza è tutto nella vita, come è possibile tracciare lucide opinioni? Solo sulla base di sensazioni?

nessuno ha tradito...vuol dire che qui siamo tutti bravi ragazzi...

ciaooo a tutti